Commenta

Il Santuario della
Fontana piange
padre Anacleto Rota

fontana-padre-anacleto_ev

Nella foto padre Anacleto Rota e il Santuario della Fontana

CASALMAGGIORE – Un grave lutto ha colpito il Santuario della Fontana di Casalmaggiore proprio a poche ore dalla Pasqua. E’ morto venerdì in prima mattina padre Anacleto Rota, al secolo Faustino Rota, spentosi a 91 anni dopo alcuni mesi di malattia. Da un po’ di tempo, infatti, padre Anacleto era ospite presso l’infermeria del convento cappuccino di Bergamo, ma da qui aveva sempre manifestato una certa nostalgia per l’ambiente di Casalmaggiore e il Santuario della Fontana, al quale era legato da oltre vent’anni.

Padre Anacleto era rimasto lucido fino alla fine, tanto che nel settembre 2014 pubblicò il suo ultimo libro, dedicato a Paolo VI, dal titolo “Papa Montini, Paolo VI, oggi Beato”. Una figura, quella del Papa bresciano, al quale padre Anacleto Rota era molto legato, anche per essere suo conterraneo. Padre Rota era infatti nato a Zocco di Erbusco, vicino al lago d’Iseo, e qui sarà sepolto martedì mattina. I funerali si svolgeranno invece a Bergamo, presso il convento dove padre Anacleto ha speso gli ultimi mesi della sua vita, con la celebrazione che inizierà alle ore 9.30.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti