Commenta

Casalmaggiore, da
Festa dell’Europa a
Festa dei Bambini

festa-europa-bambini_ev

Nella foto due momenti della giornata

CASALMAGGIORE – Una Festa dell’Europa in tono minore rispetto alle scorse due edizioni, quando il ristotenda occupò piazza Garibaldi a Casalmaggiore, offrendo prodotti tipici delle varie cucine continentali. Ma non ditelo ai bambini, che il listone casalese lo hanno occupato comunque lo scorso weekend, dando libero sfogo al divertimento, alla fantasia e magari anche ad una attitudine nascosta per gli affari. Tra sabato e domenica la Festa dell’Europa 2015 ha lasciato spazio proprio a loro, con i giochi e i gonfiabili approntati dagli Amici di Casalmaggiore, con il patrocinio del comune e la sponsorizzazione di E’ Più. Non solo: la Festa dei Bambini è stata declinata, domenica pomeriggio dalle ore 15, anche in un originale mercatino, con i piccoli protagonisti chiamati a svuotare le cantine per vendere in piazza ad altri coetanei, o magari a ragazzini un po’ cresciuti, bambole, giochi in scatola passati di moda, raccolte di fumetti o Topolino, e via discorrendo. Una domenica di festa che ha ripreso da vicino la tradizione del mercatino del riuso, che per qualche settimana in passato aveva preso possesso di piazza Garibaldi, sempre su iniziativa degli Amici di Casalmaggiore. Che, come noto, faranno partire dal centro maggiorino anche vari pullman per Expo, già programmati per settimane.

E a tal proposito, domenica prossima tutto è pronto per il Mercato di Qualità, che metterà insieme, lungo tutto l’arco della giornata, il marchio “Terre dei Gonzaga” e il “Mercato Europeo”. Ma dato che a livello continentale, grazie alla Pomì, Casalmaggiore s’è fatta conoscere soprattutto nello sport – la Festa dell’Europa è stata anche rosa quest’anno – non può mancare un evento in questo campo: sabato prossimo, infatti, spazio all’Europa Run, con 7,5 chilometri nel tramonto della golena sul Po, a partire dalle ore 19. Domenica mattina, invece, ecco la prima pattinata Casalasca di 25 chilometri sull’argine Maestro. E se non bastasse ancora, sia sabato che domenica prossima presso la Fioreria Sartori in via Vaghi viene organizzata in contemporanea la Festa delle Rosa. Insomma, una kermesse rispetto al passato in tono minore, ma neanche troppo…

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti