Commenta

Amurt, la missione
in Nepal continua: già
raccolti 25mila euro

amurt-nepal_ev

Nella foto due momenti della missione Amurt sul posto

CASALMAGGIORE – Continua l’aiuto di Amurt  alle popolazioni colpite dal terremoto in Nepal con distribuzioni di cibo, vestiti e generi di prima necessità. Squadre di Amurt organizzano anche cliniche mobili che raggiungono quotidianamente anche le vallate più impervie del Paese himalayano per prestare cure mediche alla popolazione.

“In campo educativo Amurt ha stipulato un accordo con il governo nepalese – spiega il casalese Paolo Bocchi, presidente dell’associazione – che prevede una serie di servizi a favore delle scuole danneggiate o distrutte dal terremoto. Sono stati avviati corsi di formazione per insegnanti per fornire assistenza psichica e sociale ai bambini, sono stati costruiti centri temporanei attrezzati per fare scuola con bagni e cucine ed altre facilità. Le attività sono già partite: attualmente Amurt è responsabile dell’educazione di circa 800 studenti provenienti da 6 scuole pubbliche ma a breve si conta di aggiungere altre scuole in difficoltà arrivando ad un totale di 1200 studenti”.

Il programma avviato da Amurt è già stato sperimentato con successo in altre situazioni di estrema emergenza recentemente in Libano in aiuto dei profughi siriani ma anche in Filippine ed Indonesia in occasione di tifoni e tsunami. “Amurt Italia – prosegue Bocchi – ha raccolto circa di 25mila euro che in parte sono già stati impiegati per i primi soccorsi, il resto andrà sicuramente a beneficio di questo progetto educativo che riteniamo importantissimo proprio perché mirato a favore dell’infanzia”.

La raccolta fondi continua, questi sono i riferimenti per chi volesse contribuire:

Banco Popolare Ag. di Casalmaggiore
IBAN: IT 20 V 05034 56746 000000199983
Codice BIC: BAPPIT21V62

C/C Postale n. 101 8486 405 intestato ad AMURT Onlus
Via A. da Brescia, 2 – 43125 Parma
IBAN: IT 64 K076 01012 7000 0101 8486 405

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti