Commenta

Gdp a Viadana,
Cavatorta: “Altri
comuni contribuiscano”

gdp-targa_ev

VIADANA – Per provare a mantenere l’ufficio del Giudice di Pace a Viadana, il sindaco di Giovanni Cavatorta chiede ai comuni limitrofi di impegnarsi nella suddivisione delle spese. “In vista della scadenza del 30 luglio – spiega il primo cittadino -, abbiamo deciso di chiedere preventivamente alle amministrazioni comunali limitrofe di Commessaggio, Dosolo, Pomponesco, Sabbioneta, che avevano presentato ricorso al tar contro la decisione della commissaria di rinunciare a proseguire l’iter, prima di ogni eventuale successiva valutazione che faremo, di partecipare alle spese per questo servizio di carattere sovra comunale”.

“Sarebbe opportuno – precisa Cavatorta – firmare una convenzione per suddividere i costi ad esempio in base alla popolazione dei singoli comuni. Questo per evitare di ritrovarci come Comune a dover coprire interamente i costi, come succede ad esempio per i Vigili del Fuoco”: un servizio che, solo di dipendenti, viene a costare alle casse di Viadana circa 64mila euro annui, “senza tener conto che verrebbe meno questa forza lavoro alla pianta organica dell’ente, per un servizio che interessa tutto il territorio Oglio Po”. “Dobbiamo cominciare a ragionare da territorio – sottolinea Cavatorta – anche quando si tratta di dividere le spese. Purtroppo questa situazione critica è frutto del decreto salva Italia di Monti, che di punto in bianco decise di cancellare più di 600 uffici di giudice di pace in tutta Italia”.

Prospettive certe riguardano i prossimi lavori messi in cantiere dal settore Opere Pubbliche: “La posa di tubatura collegata all’acquedotto in via Gonzaga e Garibaldi comincerà il 13 luglio e durerà circa due settimane. Inoltre l’11 e il 12 luglio ci saranno lavori di demolizione nei pressi dell’incrocio regolato dal semaforo di via Milano a Cicognara. Il traffico sarà quindi deviato in via Rimembranze, via Piave e via Moro.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti