Commenta

Libro al Papa
per i trent’anni della
Tenda di Cristo

tenda-cristo-ev

Nella foto, la festa di Rivarolo del Re

RIVAROLO DEL RE – Sulla scrivania del Santo Padre c’è un libro spedito dalle Poste di Casalmaggiore. Lo ha inviato nei giorni scorsi padre Francesco Zambotti il fondatore delle Tende di Cristo accompagnandolo da una breve lettera di presentazione. “Il Papa riceve circa mille lettere al giorno e ci sono numerosi incaricati che suddividono le missive per argomento. Io spero che prima o poi che gli capiti in mano la nostra e magari mi dia un riscontro”: racconta il sacerdote camilliano che ha intitolato il volumetto “Carezza di Misericordia”. Sono una sessantina di pagine composte da meditazioni e poesie scritte durante i lunghi viaggi attorno al mondo per visitare le Tende allestite in Brasile così come in Messico. Luoghi dove la misericordia è vita quotidiana diventando adesso il tema centrale del Giubileo poiché Papa Francesco ha assimilato questa parola alla rivelazione del mistero della SS Trinità  e l’atto ultimo e supremo con il quale Dio ci viene incontro. La misericordia è la via che unisce Dio e l’uomo perché apre il cuore alla speranza di essere amati per sempre nonostante il limite del nostro peccato”.

Alcune pagine del volume di Fratel Francesco sono state lette domenica sera da Jim Graziano Maglia nel teatro di Rivarolo del Re. Una recita condotta con la solita maestria dall’attore casalasco che si avvale di suggestivi sottofondi eseguiti dai musicisti del coro Joy Voices, un gruppo di Casalmaggire specializzato nella esecuzione di brani gospel. Tra musica coinvolgente e letture di poesie colme d’amore e sentimento si è conclusa così la giornata dedicata a Fratel Francesco per festeggiare i trent’anni di fondazione della prima Tenda di Cristo a Rivarolo del Re. Un evento a cui ha partecipato anche il sindaco del paese Marco Vezzoni salendo sul palco al termine della serata per i saluti finali.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti