Commenta

Casalmaggiore,
sotto l’albero
un Natale di eventi

joy-voices-albero-ev

Nella foto, il classico concerto natalizio dei Joy Voices sotto l’albero in piazza Garibaldi

CASALMAGGIORE – Servirebbe una prova, servirebbe una ricerca storica, ma a naso e a memoria un Natale così ricco di eventi ed iniziative a Casalmaggiore non s’era ancora visto. E se il 4 dicembre è la data prescelta e già nota per l’inaugurazione della pista da pattinaggio sul listone di piazza Garibaldi, da lì in avanti sarà un susseguirsi di sorprese.

Il programma ufficiale non è ancora stato ufficializzato, ma il più è fatto, tanto che è addirittura possibile illustrare le varie manifestazioni e incastrarle nel calendario natalizio. Se la pista, come detto, partirà il 4 dicembre e resterà attiva fino al 10 gennaio 2016, tre sono i momenti clou che casalesi, casalaschi e visitatori farebbero bene a segnarsi sul calendario. Si parte il 5 dicembre, fino all’8, sfruttando il ponte dell’Immacolata, con Street Food, che per la prima volta fa tappa a Casalmaggiore: la Festa dell’Europa del 2012 fu qualcosa di differente, perché il cibo continentale in quella circostanza venne servito all’interno del classico ristotenda, mentre stavolta saranno i cosiddetti “camion gastronomici” a occupare la piazza, circondando così la pista da ghiaccio.

Secondo evento, in ordine cronologico, è previsto per il 19 dicembre e fino al 23: quattro giorni di festa del cioccolato, con Chocomoments, che fa dunque il suo ritorno a Casalmaggiore dopo le esperienze del 2012 e del 2013, in quel caso a ottobre, anticipando di fatto quella che divenne poi la tradizionale festa della zucca. Cioccolata calda, come è facile prevedere considerato il clima rigido dicembrino, e fontane dolci non mancheranno di attirare grandi e piccini. Per questi ultimi poi, dal 20 al 24 dicembre, immediata vigilia di Natale, sarà possibile fare visita, in un gonfiabile, a Santa Claus in persona, con il villaggio di Babbo Natale dove ognuno potrà consegnare la sua letterina dei desideri.

Tante iniziative senza dimenticare il locale: la proposta che arriverà a breve da Amici di Casalmaggiore e Pro Loco, infatti, sarà estesa alle associazioni di volontariato del Casalasco, che potranno, se vorranno, prenotare uno stand e uno spazio sul ring di piazza Garibaldi per farsi conoscere, mentre a corredo in tutti i weekend di dicembre non dovrebbero mancare – ma si attende ancora l’ufficialità – i mercatini natalizi pensati dalla Pro Loco. Infine uno sguardo alla solidarietà con le casette di luce del Telefono Azzurro in vendita dal 4 dicembre.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti