Commenta

Costruire, non
lamentarsi: incontro
di Coldiretti

voltini-coldiretti-ev

Nella foto, i vertici di Coldiretti Cremona

CREMONA – “Coldiretti, la forza amica del Paese – Gente che costruisce, piuttosto che lamentarsi”: è il tema dell’incontro promosso da Coldiretti Cremona, fissato per venerdì 27 novembre al Teatro Ponchielli, con la presenza del Presidente nazionale di Coldiretti Roberto Moncalvo, del Segretario generale Vincenzo Gesmundo, del Presidente di Coldiretti Lombardia Ettore Prandini. L’appuntamento, che ha il patrocinio del Comune di Cremona, prenderà avvio dalle ore 10.30 con i saluti del Presidente di Coldiretti Cremona Paolo Voltini e del Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti.

Tutti gli imprenditori agricoli di Coldiretti Cremona sono invitati all’appuntamento, che si aprirà con il racconto delle eccellenze del nostro territorio, dal violino all’agroalimentare, dallo sport all’ambiente, dalla cultura (ben rappresentata dalla straordinaria cornice scelta per l’evento) alla creatività dei giovani agricoltori, che non mancheranno di affollare la platea del Teatro. I rappresentanti del mondo economico e delle Istituzioni locali, regionali e nazionali sono stati invitati all’appuntamento, a partire dal Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e dal Ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina.

Sarà l’occasione per fare il punto sull’impegno di Coldiretti a difesa delle imprese agricole e dell’agricoltura italiana, dopo la grande sfida (vinta) di Expo 2015 e mentre si giunge ad un punto nodale nella battaglia condotta dalla prima Organizzazione degli imprenditori agricoli del Paese a difesa degli allevamenti italiani e di tutto il Made in Italy.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti