Commenta

Troppe risse, gli inquirenti
chiudono il bar
per due giorni

Dopo tante segnalazioni, la Questura di Mantova ha disposto la chiusura di un esercizio a Bozzolo.
CARABINIERI-nella-notte-ev
BOZZOLO – Le premesse erano molte, viste le numerose segnalazioni alla Questura per i disordini che avvenivano nei pressi del locale a causa del comportamento di alcuni clienti esagitati. E venerdì sera all’improvviso il Bar Artic di Bozzolo è stato chiuso su provvedimento della Questura di Mantova. Erano circa le 23 quando un paio di carabinieri sono entrati nel locale per comunicare la decisione amministrativa. Ad alcune persone che stavano prendendo la consumazione è stato gentilmente rivolto l’invito ad uscire mentre i gestori provvedevano a far scendere la saracinesca.
Il divieto di esercitare l’attività ha una durata di due giorni. A dimostrazione della buona volontà da parte degli inquirenti di rispettare il lavoro di una famiglia da poco subentrata nella nuova gestione. Importante che anche gli autori degli schiamazzi e dei disordini avvenuti in passato si ravvedano per non rischiare di mettere ancora a rischio la professionalità e il lavoro di commercianti inappuntabili.
Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti