Commenta

Rivarolo Mantovano,
si dimette il segretario
comunale Livia Boni

"Questo atto farà gioire quanti non hanno avuto la capacità di capire che nessuno, non gli uffici, non il revisore, non io, indendeva ostacolare scelte".
consiglio-comunale-rivarolo-mantovano-ev
Il consiglio comunale di Rivarolo Mantovano

RIVAROLO MANTOVANO – “Ho comunicato lunedì al sindaco del comune di Rivarolo Mantovano Massimiliano Galli la mia volontà di essere liberata dalla convenzione di segreteria, nei tempi e nei modi previsti”: la segretaria comunale Livia Boni si dimette. Lo fa dopo l’ultimo consiglio comunale rivarolese, che ha generato forti polemiche circa la decisione di scartare un progetto di rinnovo dell’illuminazione pubblica proposto da Foedus per approvarne uno ‘in solitaria’. “Questo atto farà gioire quanti non hanno avuto la capacità di capire che nessuno, non gli uffici, non il revisore, non io, indendeva ostacolare scelte, ma tutti erano accomunati dalla volontà di costruire correttamente il percorso che porta alla scelta”: dichiara Livia Boni. “Le regole, i ruoli, le responsabilità di ciascuno per la posizione che ha, ci sono e neppure la migliore delle luci le fa scomparire. Non lascio per paura di affrontare le situazioni, lascio perché non potrei essere diversa da come sono. Credo nel lavoro di squadra, credo nella finezza dell’agire come protezione da oneri, responsabilità e sfide continue imposte oggi ai comuni e di cui purtroppo non c’è consapevolezza – conclude Livia Boni -. Un ringraziamento comunque ai migliori dipendenti che potessi desiderare”.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti