Commenta

LoVe, viaggio
sul fiume Po
a bordo di Barbie

Passeranno anche da Casalmaggiore le barche e l'equipaggio sulla rotta Locarno-Venezia.
fiume-po-alto-tramonto_ev
Tramonto sul Po a Casalmaggiore

CASALMAGGIORE – Il 17 e 18 maggio transiteranno da Monticelli a Cremona e Casalmaggiore le barche e l’equipaggio dei naviganti sulla rotta LoVe, Locarno-Venezia. Le due sponde del Po cremonese e piacentina diventano un’unica comunità fluviale che accoglie i naviganti e li guida attraverso un paesaggio che sa regalare meraviglia e stupore. La sera del 17 maggio dalle ore 18.00 presso la canottieri Ongina è previsto l’imbarco dei passeggeri sulla motonave Barbie di Navipo. Partenza alle 18.30 a seguito della carovana delle barche LoVe con la suggestiva immersione nell’atmosfera del tramonto sul Po con aperitivo e soste nei luoghi più suggestivi. Arrivo all’attracco pubblico di Cremona. Ci accompagneranno durante il viaggio esperti di fiume e amanti del paesaggio fluviale. La serata è realizzata da Lo-Ve in collaborazione e con la partecipazione di Navipo, Assocanottieri, AssoPo, il Comune di Cremona ed i Comuni rivieraschi di Casalmaggiore, San Daniele Po, Gerre De’ Caprioli, Stagno Lombardo, IAL Lombardia, Centro Itard Lombardia. La partecipazione è aperta a tutti i cittadini che possono prenotarsi entro il 16/5 telefonando al cell 3388008787 o scrivendo a prenotazioni@navipo.it. Il 18 maggio a bordo di Barbie, a seguito dei motoscafi LoVe, una classe di studenti dello IAL e alcuni dei principali esperti del Fiume scenderanno la corrente verso Casalmaggiore realizzando un modello di educazione ambientale. Ad ogni attracco, Cremona, Polesine Parmense, San Daniele Po e Casalmaggiore saliranno a bordo esperti del fiume raccontando in un laboratorio esperienziale galleggiante tutta la ricchezza culturale e paesaggistica del fiume. Con gli studenti durante il viaggio verranno elaborate mappe tematiche, immagini e video, contributo attivo per la piattaforma Lo-Ve dei naviganti. LoVe, giunta alla sua quarta edizione, è organizzata dalla Motonautica Venezia e da quest’anno dall’associazione Verdi Acque, che si occupa di promuovere e comunicare progetti in paesaggi fluviali. Per la navigazione di piccole e medie imbarcazioni, è il sogno di recuperare nella sua interezza una via d’acqua di 543 kilometri (la più antica d’Europa) che attraversa e unisce territori transfrontalieri, confini di terra e di acqua, culture e colture senza eguali per varietà ambientale e geografica. Lo-Ve è anche un’occasione per la raccolta fondi a sostegno del progetto con eventi ed iniziative lungo il Po a cui sono invitate tutte le comunità locali con una formula di partecipazione collettiva allo sviluppo e promozione della navigazione per tutti.

© Riproduzione riservata
Commenti