Commenta

Si rompe tubo del serbatoio
dell'acquedotto: Viadana
rimane senz'acqua

Tale situazione ha costretto gli operai di Acque Potabili Spa a scavare nel sottosuolo per sistemare la perdita e ripristinare il servizio. La rottura del tubo, infatti, ha costretto la stessa azienda per la fornitura di acqua a chiudere letteralmente il serbatoio.
lavori-acquedotto_ev
Nella foto i lavori all'acquedotto giovedì mattina

VIADANA – Una sgradita sorpresa per buona parte dei residenti del comune di Viadana si è verificata nella mattinata di giovedì. Diverse le segnalazioni giunte anche alla nostra redazione di abitazioni rimaste completamente senz’acqua. Se non altro è stata tempestiva la comunicazione da parte di Acque Potabili Spa, che ha informato il sindaco Giovanni Cavatorta: il guasto sarebbe da imputare alla rottura di un tubo in uscita dal serbatoio che si trova alla torre dell’acquedotto di Viadana.

Inizialmente infatti un primo guasto elettrico avrebbe interrotto l’erogazione dell’acqua. Alla ripresa dell’elettricità tuttavia la pressione dell’acqua, molto più forte del solito, avrebbe rotto il tubo. Da qui i problemi legati sia all’assenza di acqua nelle case ma, in qualche caso (più raro in verità), anche all’assenza di luce ed energia. Giusto però usare il condizionale, perché le cause non sono ancora state stabilite con certezza assoluta.

Tale situazione ha costretto gli operai di Acque Potabili Spa a scavare nel sottosuolo per sistemare la perdita e ripristinare il servizio. La rottura del tubo, infatti, ha costretto la stessa azienda per la fornitura di acqua a chiudere al momento il serbatoio, per poter effettuare le operazioni di sistemazione del danno. Sono in corso i lavori di riparazione: difficile dire per quanto tempo il disagio proseguirà.

AGGIORNAMENTO ORE 13 – Il guasto è stato risolto, come hanno comunicato gli operai di Acque Potabili Spa: sul posto per un sopralluogo all’acquedotto, anche il sindaco Giovanni Cavatorta. L’erogazione del servizio è tornata regolare a partire dalle ore 13 di giovedì.

Giovanni Gardani-Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti