Commenta

Vasto cordoglio a Canneto,
muore a 34 anni
Diego Soncini

soncini-diego-chiesa-canneto_ev
Diego Soncini

CANNETO SULL’OGLIO – Ha destato profondo sgomento e cordoglio a Canneto sull’Oglio, comune dove era residente, ma in generale in tutto il comprensorio e nell’ambiente sportivo mantovano e casalasco, la scomparsa a seguito di un male incurabile a soli 34 anni di Diego Soncini, un ragazzo molto conosciuto e ben voluto da tutti.

Diego in particolare era uno sportivo molto stimato nell’ambiente della pallavolo, sport che praticava da sempre. Giocò ad Asola, Curtatone, Lunetta e arrivò anche in serie B1 con addosso la casacca del Top Team. Amava lo sport, tanto da averne fatto un lavoro: aveva infatti aperto a Levata di Curtatone il negozio Sport Equipment, dove vendeva appunto articoli sportivi, prima di trasferirsi in una ditta di materie plastiche. I manifesti funebri che annunciano la scomparsa di Diego, che lascia a piangerlo la moglie Sara, il piccolo figlio Lele, il papà Glauco e la mamma Olga, i suoceri Doriana e Angelo, sono comparsi in tutto il territorio comprensoriale, a conferma di quanto il 34enne fosse conosciuto.

Soncini è spirato a Genova, dove era ricoverato da qualche tempo, combattendo ma senza purtroppo riuscire a vincere la sua battaglia contro quel male incurabile. I suoi funerali, seguiti dalle onoranze funebri Mantovani, saranno celebrati giovedì alle ore 9.30 nella parrocchiale di Canneto sull’Oglio, prima della sepoltura nel cimitero locale. Diego sarà ricordato, come hanno promesso gli amici, da un torneo di volley che verrà presto organizzato in suo onore. La famiglia ha invitato chiunque volesse a devolvere offerte al centro tumori all’Iban IT64V0834057610000000251232.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti