Commenta

Il buongiorno così è davvero
una meraviglia: oltre 100 persone
alla colazione a Villa Medici

In tutto oltre cento persone hanno affollato il parco a cominciare dalle 8.30, orario di apertura del servizio delle colazioni, preparate da La Clochette di Solarolo Rainerio e dalle Sorelle Rivoltini di Vescovato: “Sono arrivati turisti dal Casalasco, ma anche dalle province di Milano, Parma e Mantova” racconta Asinari.
colazione-villa-medici_ev

SAN GIOVANNI IN CROCE – Buona la prima, decisamente. “Buongiorno Meraviglia”, l’iniziativa di promozione di Villa Medici del Vascello a San Giovanni in Croce, ha subito riscosso successo con il numero zero di un evento che verrà ripetuto ancora il prossimo 28 agosto e poi come atto finale (salvo riproporre l’idea in futuro) anche il 18 settembre, sempre di domenica.

“Abbiamo ricevuto moltissime prenotazioni e ci siamo quasi spaventati, ovviamente in senso positivo” aveva rivelato qualche giorno fa, in anticipo sull’evento, il sindaco di San Giovanni Pierguido Asinari. I numeri hanno dato ragione a chi ha pensato di rendere Villa Medici un’ideale cornice per una buona prima colazione mattutina, immersi nel grande parco e negli scorci di arte e storia legati alla dimora che fu di Cecilia Gallerani, la dama con l’ermellino eternizzata da Leonardo da Vinci.

In tutto oltre cento persone hanno affollato il parco a cominciare dalle 8.30, orario di apertura del servizio delle colazioni, preparate da La Clochette di Solarolo Rainerio e dalle Sorelle Rivoltini di Vescovato: “Sono arrivati turisti dal Casalasco, ma anche dalle province di Milano, Parma e Mantova” racconta Asinari, visibilmente soddisfatto. Peraltro questi importanti numeri vanno calcolati fino alle ore 11, quando l’iniziativa è di fatto terminata lasciando spazio alle consuete visite domenicali: motivo per cui attorno a Villa Medici domenica mattina entro l’ora di pranzo hanno gravitato in realtà molte più persone. Dalle 8.30 alle 11, quindi, dopo la colazione i vari partecipanti all’iniziativa, divisi in gruppi, hanno potuto visitare il parco e la villa seguendo le guide preparate ad hoc per l’occasione. Un’occasione davvero speciale, unica ma per fortuna – ricordando i prossimi due eventi in calendario ad agosto e settembre – non irripetibile.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti