Commenta

Montesano, nulla da fare:
l'Italia chiude quarta la
semifinale e non passa

Montesano, sulla barca con Ottavia Ravoni, Elisa Mondelli e Giulia Mignemi, non ha potuto nulla contro lo strapotere delle prime tre imbarcazioni: la Repubblica Ceca ha preso il largo sin dall’inizio, incalzata poi dalla Cina, che l’Italia già aveva sfidato in batteria. Al terzo posto invece la Nuova Zelanda.
quattro-coppia-montesano-junior_ev
Nella foto la barca azzurra con Montesano (foto Perna)

ROTTERDAM (OLANDA) – Non basta il quarto posto nella seconda semifinale disputata alle 16.45 di sabato a Rotterdam, in Olanda, per consentire al quattro di coppia azzurro femminile di accedere all’ultimo atto dei Mondiali Junior. Così Alessandra Montesano, atleta della Canottieri Eridanea, dovrà ora giocarsi la finale B (dal sesto posto in su) nella giornata di domenica.

Montesano, sulla barca con Ottavia Ravoni, Elisa Mondelli e Giulia Mignemi, non ha potuto nulla contro lo strapotere delle prime tre imbarcazioni: la Repubblica Ceca ha preso il largo sin dall’inizio, incalzata poi dalla Cina, che l’Italia già aveva sfidato in batteria. Al terzo posto invece la Nuova Zelanda, che ha chiuso in 7’33’’01. Molto lontana l’Italia, capace di vogare in 7’43’’55, dunque oltre dieci secondo oltre il piazzamento che valeva la qualificazione. In finale A spazio quindi a Repubblica Ceca, Cina e Nuova Zelanda, oltre alle tre qualificate della prima semifinale, ossia Gran Bretagna, Germania e Grecia. Montesano e compagne scenderanno in acqua domenica, come detto per la finale B.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti