Commenta

Dote sport, modalità
d'accesso al contributo
regionale per i figli

La Dote Sport è una forma di sussidio che intende sostenere l’avvicinamento allo sport anche da parte di quei bambini e ragazzi appartenenti a nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli
bimbi-sport-ev

CASALMAGGIORE – Dote sport, dal 15 settembre sarà possibile richiedere un sussidio per tutte quelle famiglie in difficoltà che hanno ben saldo il valore dello sport per i figli. La Dote Sport è una forma di sussidio che intende sostenere l’avvicinamento allo sport anche da parte di quei bambini e ragazzi appartenenti a nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli. Per accedere alla Dote le famiglie devono possedere i seguenti requisiti: figli dai 6 ai 17 anni, reddito ISEE 2016 non superiore a 20.000,00 euro annui, almeno uno dei genitori residente in Lombardia, in modo continuativo, da almeno 5 anni, preiscrizione o iscrizione del minore ad un corso o ad un’attività sportiva svolta sul territorio lombardo (periodo settembre 2016 – giugno 2017). Le famiglie potranno ottenere un contributo fino ad euro 200,00 per le spese sostenute per la frequenza ai corsi/attività sportive. Ad ogni nucleo famigliare può essere assegnata una sola dote. Le famiglie interessate potranno presentare la domanda esclusivamente sul portale regionale SIAGE a partire ad 15 settembre 2016 e fino al 31 ottobre 2016. O rivolgersi all’ufficio Bandi Sovracomunale in Piazza Garibaldi, 26 Casalmaggiore, Tel: 0375 284452, email: ufficiobandisovracomunale@gmail.com con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti