Commenta

Pomponesco, presentata
Golene Golose. E non
sarà solo cibo...

Ma la manifestazione rappresenta anche il pretesto per diffondere altri temi oltre a quello gastronomico spaziando dalla musica, al benessere, alla cultura ebraica, a quella indiana
14543438_10210518807637507_838085547_n

14527558_10210518808997541_1280814078_nPOMPONESCO – Sulla spinta del buon successo dello scorso anno (nonostante il maltempo) torna a Pomponesco da domani sera venerdi a domenica la seconda edizione di Golene Golose. Un evento che già il titolo ne indica il tema affrontato che è quello del cibo del territorio mantovano e del fiume Po “sotto l’aspetto delle abitudini e tradizioni conservate“ come ha sottolineato il sindaco Pino Baruffaldi in apertura.  Ma la manifestazione rappresenta anche il pretesto per diffondere altri temi oltre a quello gastronomico spaziando dalla musica, al benessere, alla cultura ebraica, a quella indiana comprendendo arte,storia e folclore. Ieri mattina la rassegna è stata illustrata presso il Municipio alla presenza, oltre che del sindaco di molti altri protagonisti dell’evento tra cui i ristoratori che daranno il loro contributo per la riuscita della manifestazione. Molto suggestivo sarà sicuramente il momento in cui l’acqua del fiume Gange, conservata in un ampolla e portato da due damigelle, una indiana l’altra italiana verrà versata nel Po sullo sfondo di una musica del flauto e del sitar suonati da Jocopo Pacifico e Marco Cattabiani (domenica a mezzogiorno) I ristoranti partecipanti, sotto un ampio tendone in piazza XXV Aprile, saranno Corte Donda, AgriRegina, Bortolino, Castello, Il Leone, Melograno, Nizzoli, Saltini oltre allo Street Food. Ognuno proporrà menù legati alla tradizione a prezzi, è stato confermato, calmierati. A completare la manifestazione due altrettanti eventi interessanti, il primo relativo ad un tragitto ciclistico di 62 chilometri intitolato la Fuggitiva ispirato alla vicenda dell’ebreo errante sempre costretto a fuggire come ha spiegato l’organizzatore Vitaliano Biondi. Una pedalata che servirà a unire insieme altre località conservanti tracce di ebraismo come Sabbioneta Poi ci sarà  un Festival dell’acqua e dei suoni armonici intitolato Water Map a cura di Alfredo Miti. Presenti alla conferenza stampa anche il presidente della Cooperativa Lunezia Davide Folloni e la coordinatrice Sara Torresan, Armando Nocco invece si occuperà dell’allestimento del mercatino del Vintage collegato all’importante manifestazione di Golene Golose in programma da venerdi 30 settembre a domenica 2 ottobre.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti