Commenta

Il Rotary Cvs rivive
l'emozione a casa Morricone:
serata speciale con i soci

Oltre alle parole di rito, il Maestro Morricone ha regalato alla delegazione la sensazione di un sincero coinvolgimento, una immensa gratitudine sfociata nella frase: “Questo è il più bel premio che abbia mai ricevuto e lo porterei addosso tutti i giorni".
toson-oro-morricone-rotary_ev

CASALMAGGIORE/VIADANA – Una pagina inedita nella storia del Rotary Casalmaggiore Viadana Sabbioneta è stata scritta nei giorni scorsi. Una delegazione del Club si è recata a Roma per conferire l’onorificenza del Toson d’Oro nientemeno che a casa di Ennio Morricone recentemente premiato con l’Oscar per le migliori colonne sonore da film. La testimonianza di questo straordinario evento è stata mostrata a tutti i soci durante la conviviale di martedì a Viadana, attraverso una breve ma intensa registrazione filmata. Una decina di minuti di alta intensità durante i quali agli stessi componenti della delegazione sono tornate le lacrime agli occhi davanti allo schermo.

Come non emozionarsi a contatto con una celebrità del genere, gratificato in America per le sue capacità artistiche e così disponibile e amichevole verso le persone che in treno lo avevano raggiunto a casa sua nella capitale per consegnargli un premio? Un attestato che lui, per impegni professionali e motivi di salute, non aveva potuto ritirare a Sabbioneta nel Teatro all’Antica, sede abituale del conferimento del premio, che in precedenza era andato a Umberto Veronesi e a Phlippe Daverio. E sincere sono apparse le sue parole dopo che la Presidente del Club Elena Anghinelli aveva aperto la breve cerimonia, Massimo Mori (past President) aveva letto la motivazione e Francesca Zavatto (cerimoniere e prefetto) gli aveva infilato al collo il nastro con appeso il Toson d’Oro, il monile ritrovato nella tomba di Vespasiano Gonzaga, il Duca di Sabbioneta.

Dopo di che Gianluca Bocchi, componente la delegazione completata da Mario Fazzi (e Giovanni Gardani per le riprese video), ha letto una lettera scritta dal sindaco di Sabbioneta Aldo Vincenzi con la quale il primo cittadino esprimeva tutta l’ammirazione nei confronti di una così alta personalità a cui veniva abbinato il nome della cittadina mantovana attraverso l’attribuzione rotariana. Intensa la commozione del Maestro che dopo aver ricevuto il premio ha scritto parole di ringraziamento sul libro d’onore, tracciando frasi con quelle stesse mani con le quali dal pianoforte è abituato ad estrarre starordinarie musiche alcune delle quali inserite nel filmato riprodotto a Viadana durante la conviviale.

Oltre alle parole di rito, il Maestro Morricone ha regalato alla delegazione la sensazione di un sincero coinvolgimento, una immensa gratitudine sfociata nella frase: “Questo è il più bel premio che abbia mai ricevuto e lo porterei addosso tutti i giorni”. Parole che, pronunciate da chi ha stretto tra le mani la statuetta dell’Oscar, assumono un valore stratosferico.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti