Commenta

Il Rugby Viadana perde,
coach Frati tuona contro
l'arbitro: "Poco competente"

Una partita forse poco ragionata e un avvicendarsi nervoso di eventi, sommate a decisioni arbitrali discutibili, hanno giocato un brutto scherzo decidendo le sorti dell’incontro. Un solo punto di bonus va davvero troppo stretto.

VIADANA – Seconda sconfitta in Campionato per il Rugby Viadana 1970, che guadagna un solo punto in classifica, posizionandosi dietro le Fiamme Oro con un totale di 5 punti. Un primo tempo precipitoso che ci ha permesso solo due calci piazzati realizzati dal numero 10 Brian Ormson al 33’ ed al 37’, a seguito del giallo subito dalla squadra avversaria, portando il primo risultato ad un pareggio (6-6) facendo sfumare le molte possibilità di vantaggio. Mentre inizia col piede giusto il secondo tempo dei gialloneri: al 44’ meta di Nicola Grigolon non trasformata , che porta il risultato su 6-11; rispondono prontamente però gli avversari con la meta del 13-11 di Bauer, trasformata da Ambrosini, che recupera la distanza dai Viadanesi.

Il match sembrava ormai giunto al termine quando a 6 minuti dal fischio finale il Rugby San Donà conquista una meta tecnica (20-14); increduli i giocatori di Viadana non si lasciano scoraggiare e si mettono in gioco fino alla fine, con un’ultima azione creano la possibilità di una vittoria permettendo a Marco Frati di avere la meglio e andare in meta al 79’, meta purtroppo non trasformata dal nostro numero 10 che lascia il risultato invariato per 20-19 a favore dei biancocelesti.

Una partita forse poco ragionata e un avvicendarsi nervoso di eventi, sommate a decisioni arbitrali discutibili, hanno giocato un brutto scherzo decidendo le sorti dell’incontro. Un solo punto di bonus va davvero troppo stretto. “Torniamo da San Donà con un grande rammarico per il risultato finale – afferma l’Head Coach Filippo Frati al termine della partita – ma anche oggi abbiamo dimostrato di poter lottare fino alla fine per i primi 4 posti, siamo solo all’inizio e la stagione è lunga. Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, anzi, abbiamo fatto una partita gagliarda, su un campo molto difficile contro una buonissima squadra che merita la posizione in classifica che ha. Come tutte le partite di questo tipo si è decisa su episodi, episodi però gestiti malamente e in modo impreciso da un arbitraggio superficiale e poco competente. Una partita importante come San Donà-Viadana meritava una designazione arbitrale migliore”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti