Cronaca
Commenta

'Un tetto per tutti', no a solidarietà di CasaPound: "No a una battaglia politica"

"Innanzitutto ci teniamo ad affermare che i nostri diritti non devono e non possono essere difesi da un movimento fascista e populista che non ci rappresenta e che sfrutta il disagio altrui per farsi propaganda".

CASALMAGGIORE – La cooperativa dell’autocostruzione ‘Un tetto per tutti’ respinge al mittente la solidarietà di CasaPound, inutile a portare a termine una battaglia mai conclusa. No alla politicizzazione del problema che i residenti stanno affrontando, dialogando con l’amministrazione di centrodestra per trovare la soluzione migliore possibile ad un disagio reale. Questo il testo integrale del comunicato pervenuto questa mattina a firma della cooperativa: “Dissociazione della cooperativa autocostruttori “Un tetto per tutti” dalle azioni e dichiarazioni di casapound avvenute il giorno 27/01/2017 e riportate dal vostro giornale. Innanzitutto ci teniamo ad affermare che i nostri diritti non devono e non possono essere difesi da un movimento fascista e populista che non ci rappresenta e che sfrutta il disagio altrui per farsi propaganda. Riteniamo casapound lontano da tutti i nostri valori e dal significato che più di dieci anni fa ci spinse a costruire la nostra abitazione aderendo al progetto di autocustruzione. Recentemente il presidente della nostra cooperativa, Domenico Ferrari, proprio sul vostro giornale segnalava le difficoltà che abbiamo avuto nel progredire e portare a termine l’autocostruzione di queste case, una porzione delle quali è rimasta, per svariate vicissitudini, disabitata. Posto che stiamo valutando la proposta dell’imprenditore e che abbiamo sicuramente bisogno di un aiuto da parte dell’amministrazione comunale con la quale stiamo dialogando, segnaliamo fortemente il disagio di essere motivo di argomentazioni xenofobe che non hanno lo scopo di aiutarci. Rifiutiamo quindi in maniera assoluta la solidarietà dimostrataci da chi, per altro, non ci conosce, non conosce il progetto e gli obiettivi dello stesso”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti