Commenta

Nei campi di Villa Pasquali
cadono palloncini: la favola di
un volo da Amatrice sino a qui

Ieri, nei campi di Guido Tizzi, in località Villa Pasquali, sono apparsi palloncini colorati. Tre ancora pressoché integri e gli altri 12 già scoppiati, con attaccato un cuore rosso con la scritta Amatrice

VILLA PASQUALI – Come nelle favole, che sai che hanno un finale di pura fantasia a cui è bello credere. Perché in questo caso, alla fantasia non puoi dare spiegazione logica. Ieri, nei campi di Guido Tizzi, in località Villa Pasquali, sono apparsi palloncini colorati. Tre ancora pressoché integri e gli altri 12 già scoppiati, con attaccato un cuore rosso con la scritta Amatrice. Nessuno sa da dove son venuti, neppure quale strada di cielo abbiano seguito per giungere sino ai campi. Si può ipotizzare che con quindici palloncini quel cuore rosso abbia potuto compiere un lungo viaggio. Un viaggio che con lo scoppiare ha perso via via quota. Ora sono lì, a casa di Guido. “Vengono da Amatrice” ci spiega Guido a cuor contento. Forse vengono da una delle miriadi di iniziative che da agosto scorso si susseguono in tutta Italia, magari da qualche festa in cui, alla fine, si è deciso di liberare nell’aria un piccolo segno d’amore per quella terra martoriata. Ma è bello credere, proprio come nelle favole, che arrivino proprio dal paese piegato dal terremoto. Una sorta di messaggio che unisce terra e cielo, centro Italia e nord del Po in un unico grande abbraccio. In un volo di palloncini colorati.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti