Ultim'ora
Commenta

Gev, Pasquetta di controlli
al Parco Golena assieme
a Polizia Locale e Carabinieri

Il Plis è risultati molto curato: merito soprattutto del gruppo del Carp Fishing, che ha in gestione la cava di Santa Maria e la zona circostante, e che ha saputo condurre in questi mesi una buona manutenzione del verde. Anche nei prossimi weekend lunghi del 25 aprile e 1° maggio le Gev porteranno avanti controlli di questo tipo.

CASALMAGGIORE – E’ stata una Pasquetta di lavoro per le Guardie Ecologiche Volontarie che, durante il controllo in particolare del Plis Golena del Po, hanno chiesto aiuto anche alla Polizia Locale di Casalmaggiore e ai Carabinieri di Rivarolo del Re. I controlli erano, per così dire, ramificati in quattro settori diversi: in primis le Guardie Ecologiche hanno avvertito i vari turisti o cittadini a passeggio per la golena, specie quelli con cani al seguito, di fare attenzione al pericolo zecche, dato che in questo periodo questi parassiti stanno proliferando pericolosamente e in modo assai più “incisivo” rispetto agli anni scorsi.

In secondo luogo, essendo una tradizione a Pasquetta il picnic fuori porta, è stato verificato che non fossero organizzati barbecue all’aperto nel Plis: al di là, infatti, del divieto in sé in una zona protetta dal punto di vista naturalistico, i cosiddetti “piumini” del pioppi rischiano di causare incendi anche alla minima scintilla, come già purtroppo abbiamo notato negli anni scorsi in questi mesi primaverili proprio lungo l’argine. Soltanto in mattinata, in una occasione, sono stati fermati e segnalati alcuni giovani che stavano appunto organizzando un barbecue: i Carabinieri hanno spiegato ai ragazzi che non era possibile farlo in quella zona, così che gli stessi hanno desistito.

Ulteriori controlli sono stati portati avanti sulle targhe delle auto in ingresso nel Plis (alcuni mezzi, va ricordato, sono autorizzati), mentre sono stati segnalati rifiuti a Casalasca Servizi: essendo questi ultimi ammucchiati, non si esclude che possa trattarsi di una “dimenticanza” involontaria dell’ultima Primavera Pulita, organizzata un mese fa a Casalmaggiore. Il Plis, peraltro, come diversi cittadini hanno avuto modo di appurare anche tramite i social, con l’arrivo della bella stagione è tornato ad animarsi ed è risultato particolarmente curato, ancora più che negli anni scorsi: merito soprattutto del gruppo del Carp Fishing, che ha in gestione la cava di Santa Maria e la zona circostante, e che ha saputo condurre in questi mesi una buona manutenzione del verde. Anche nei prossimi weekend lunghi del 25 aprile e 1° maggio le Gev porteranno avanti controlli di questo tipo.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti