Un commento

I CasalmAttori dentro Stupor
Mundi: attesa per lo spettacolo
"La conferenza degli uccelli"

Upupa è Arianna Novelli, la protagonista, anatra è Giovanna Anversa, falco invece Matteo Gardani, mentre Sergio Bini, il decano, è pappagallo. Con loro, in vari ruoli, anche Silvia ed Emanuele Bernardelli, Alessia Cortellazzi, Lisa Mardegan, Stefano Donzelli e Jacqueline Azzini.

CASALMAGGIORE – Cosa ci fanno un pappagallo, un gufo, un’upupa, un airone, un passero, un usignolo, un’anatra, un falco e chi più ne ha più ne metta, in forma umana, nel cortile esterno della biblioteca Mortara di Casalmaggiore? Con calma, ci arriviamo.

Per farlo occorre parlare delle Serate Kids, che vengono organizzate, durante l’anno ma in particolare d’estate, per avvicinare i più piccoli alla lettura e permettere loro di scoprire storie che consentono alla fantasia di volare, aprendo nuovi mondi incantati. Un assaggio è arrivato lo scorso giovedì, per la prima delle quattro Serate Kids, che ha richiamato non pochi bambini. Ma l’evento di questo 6 luglio, quando in piazza Garibaldi si chiuderà la manifestazione dei Giovedì d’Estate con la quarta e ultima tappa, è davvero particolare.

Perché mette insieme avventura, racconto, ergo lettura, ma anche in viaggio nell’Antica Persia, l’attuale Iran, scelta come cultura di riferimento per lo Stupor Mundi 2017, e una compagnia locale di ragazzi che non smettono di amare il teatro e divertirsi: i CasalmAttori. Ecco allora la risposta alla domanda iniziale: upupa è Arianna Novelli, la protagonista, anatra è Giovanna Anversa, falco invece Matteo Gardani, mentre Sergio Bini, il decano, è pappagallo. Con loro, in vari ruoli, anche Silvia ed Emanuele Bernardelli, Alessia Cortellazzi, Lisa Mardegan, Stefano Donzelli e Jacqueline Azzini.

Le ultime prove, alle quali si riferisce la foto, sono state organizzate martedì sera, prima del nuovo spettacolo dal titolo “La conferenza degli uccelli”, che ha il merito di trasporre, in un testo teatrale adatto ai più piccoli, ossia al pubblico che attenderà i CasalmAttori giovedì sera dalle ore 21, una storia epica della tradizione persiana, risalente al 1200, un poema di Farid Ud-Din Attar, una delle personalità più influenti nella millenaria tradizione dell’attuale Iran.

Qui vi si racconta l’epico viaggio di un gruppo di uccelli che, dopo essersi riuniti in una grande conferenza per risolvere le loro continue controversie, non trovando una soluzione, decidono di partire alla ricerca del loro vero Re: il grande Simorg. Arrivando ad una scoperta incredibile ed emozionante, che però qui non sveleremo. Già, perché dopo il lavoro di mesi tra scenografia, costumi e sceneggiatura, grazie all’appoggio della biblioteca Mortara che ha seguito passo passo le prove, è giusto che a narrare questa grande avventura fino in fondo siano proprio i CasalmAttori.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Letizia Cimardi

    CasalmAttori ormai una garanzia …anche stasera hanno saputo mantenere l’altezza delle aspettative una bellissima performance che ha saputo catturare l’attenzione di grandi e piccini.Un plauso particolare alla superlativa Arianna Novelli .