Ultim'ora
Commenta

Camminata, frazione flagellata
da furti a raffica. E i cittadini
si organizzano su WhatsApp

Domenica mattina i cittadini di Camminata si sono riuniti presso l'oratorio per confrontarsi. “Abbiamo creato un gruppo su WhatsApp - spiegano alcuni residenti - e sono bene accetti anche cittadini di altre frazioni limitrofe, come Cappella, Vicoboneghisio, Motta e la frazione sabbionetana di Ponteterra”.

CAMMINATA (CASALMAGGIORE) – E pensare che negli ultimi tempi, parliamo per lo più di inizio estate, la frazione casalese di Camminata era passata alle cronache per essere entrata nella bella iniziativa dello Spaventacappella, con gli spaventapasseri che, giunti appunto dalla vicina Cappella, avevano iniziato a prendere piede anche in una delle frazioni più piccole del comune di Casalmaggiore.

Se non che durante l’estate, e nel mese di luglio in particolare, agli onori, anzi disonori in questo caso, della cronaca, Camminata c’è finita per motivi ben più tristi e poco positivi. Una raffica di furti – qualcuno giura di non averne mai contati così tanti prima in una frazione di appena 100 abitanti circa – che ha funestato il mese che va a chiudersi: cittadini derubati mentre si trovavano in casa, nel sonno, dunque prevalentemente di notte, ma non sono mancate segnalazioni e denunce di ruberie anche durante il giorno. Da qui la decisione, nel segno del motto “chi fa da sé fa per tre”. O, meglio ancora, seguendo la volontà di dare una mano pure alle forze dell’ordine.

Per questo domenica mattina, come viene spiegato su Facebook, i cittadini di Camminata si sono riuniti presso l’oratorio per confrontarsi sugli ultimi avvenimenti che hanno tolto la serenità e sicurezza al paese. “Abbiamo creato un gruppo su WhatsApp – spiegano alcuni residenti – e sono bene accetti anche cittadini di altre frazioni limitrofe, come Cappella, Vicoboneghisio, Motta e la frazione sabbionetana di Ponteterra”. Insomma, WhatsApp e i gruppi di segnalazione magari non come panacea di ogni male, ma come rimedio possibile o aiuto verso un miglioramento della situazione. Del resto, spiegano sempre i residenti, questa è una soluzione che in altre frazioni è già stata sperimentata con successo. Come ad Agoiolo, frazione – a quanto pare – a furti zero da qualche tempo.

La novità è stata comunicata anche alle forze dell’ordine. “Forse risolveremo nulla o forse saremo ascoltati nel nostro dire no ai soprusi oramai dati per scontati e a questa rassegnazione così dolorosa – spiegano i residenti – . Restiamo in attesa di riscontro da parte di chi ci rappresenta, una presenza spontanea e non forzata, un cenno per dare direttive a tutti e rassicurarci, questo ci è dovuto”. Insomma un modo per provare a dire basta e tornare a vivere, si ripetono i cittadini di Camminata, “i nostri paesi con la fiducia e la tranquillità come era e come dovrebbe ancora essere”. L’unione fa la forza: il Grande Fratello mutuato su WhatsApp, a quanto pare, anche…

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti