Commenta

51esimo Palio di Isola ai nastri
di partenza: appuntamento
dall'8 al 10 settembre

Durante i tre giorni del Palio, dall'8 al 10 settembre, il visitatore potrà rivivere le atmosfere delle antiche feste partecipando agli spettacoli, al mercato, alle scene nelle taverne, usando la moneta del tempo – il quattrino – da acquistare nell’apposito “ufficio de cambio” alle tre casse d'ingresso al borgo gonzaghesco.

ISOLA DOVARESE _ Presentato il programma del 51esimo palio di Isola Dovarese, fortunato appuntamento con il folklore rinascimentale che si è ritagliato un posto di tutto rispetto nel panorama delle rievocazioni storiche, tanto da avere ottenuto i patrocini della Confédération Européenne des Fêtes et Manifestations Historiques, oltre che di EastLombardy, Pro Loco d’Italia e Federazione Italiana Giochi Storici.

Durante i tre giorni del Palio, dall’8 al 10 settembre, il visitatore potrà rivivere le atmosfere delle antiche feste partecipando agli spettacoli, al mercato, alle scene nelle taverne, usando la moneta del tempo – il quattrino – da acquistare nell’apposito “ufficio de cambio” alle tre casse d’ingresso al borgo gonzaghesco.

VENERDI 8 SETTEMBRE – Ore 19.00 Apertura delle casse, delle taverne e del mercato. Si può cenare, senza prenotazione, in una delle quattro taverne: Taverna del Viandante, Taverna de li Sette Peccati, Taverna dell’Aquila d’Oro e Taverna della Tinca.

 19.3: Cerimonia per il disvelamento dell’epigrafe dedicata a La Cerca nel portico della piazza gonzaghesca. Ore 20.30: Benedizione dei gonfaloni e delle contrade dinnanzi alla chiesa.

 Ore 21.00: L’arresto del tempo: consegna delle chiavi di Isola da parte del Sindaco al Podestà. Presentazione delle contrade e avvento del fuoco con la Compagnia Teatro all’Improvvista.

SABATO 9 SETTEMBRE
 – Ore 18.00 Apertura delle casse, delle taverne e del mercato. 

Ore 21.00: “PRODIGIA MECHANICA. D’un Pigmalione facitor d’orologi e creator della donna sua”. Il grande convivio sarà animato dallo spettacolo con  fuochi, danze, bandiere e altre fantasticherie.

DOMENICA 10 SETTEMBRE
 – Ore 11.00 Apertura delle casse, delle taverne e del  mercato. Ore 17.00: assegnazione dell’agognato “Palio di Isola Dovarese”. Dopo i cortei di dame e cavalieri vestiti dei loro abiti più belli per la visita della famiglia Gonzaga, dopo canti, balli e sfide, la contrada migliore si aggiudicherà il “Palio” e lo stendardo del “Favete Linguis”.

Ore 21.00 Il gruppo Danza Antica Tripudiantes Dovarensis  saluterà gli astanti con “Picta”, l’ultimo suggestivo spettacolo che si concluderà con una magia di fuochi ad illuminare il cielo dell’Isola. Meraviglia e stupore saranno il nostro umile saluto.

Animeranno la tre giorni i gruppi storici isolani: Sbandieratori e Musici dei Dovara; Danza Antica Tripudiantes Dovarensis e Primisempi (Danza Antica); Compagnia Teatro all’Improvvista; Comites Sagittarii (Arcieria storica); Falconarii Dovarensis (Compagnia di Falconeria); I fuochini dell’Isola; Sgobatori del Palio.

Con la collaborazione dei gruppi storici di tutta Italia: Anonima Frottolisti (Assisi); Famaleonis (Forlì); Emporium Athestinum (Padova); Compagnia di San Martino (Rimini); FlosFerri (Ravenna); Ensemble Aubespine (Assisi); HOCUS POCUS CircoTeatro (Padova); Faber Teatro (Cremona); Dulcamara et cum gaudio (Cremona); Vagus Animis (Venezia); Sagitta Imperialis Brixia (Brescia); Pyroitaly snc (Reggio Emilia).

Parcheggio gratuito e area camper con possibilità di campeggiare con tende

Per info: Associazione Pro Loco Isola Dovarese, 339 7489760
Prenotazioni convivio: 333 2535386 – prolocoisoladovarese@gmail.com – www.proloco-isola.org – www.palioisola.it

© Riproduzione riservata
Commenti