Cronaca
Commenta

Via Paul Harris completata, ora tocca a Conad: entro la Fiera al via nuova viabilità

I lavori su via Harris, dei quali si era iniziato a parlare nel maggio 2016 ma partiti prima dell’estate 2017, sono stati realizzati dalla ditta Aroldi F.lli di Casalmaggiore per un importo complessivo di quasi 58mila euro.

Nella foto un momento del sopralluogo

CASALMAGGIORE – Via Paul Harris è praticamente completata: ora basta togliere quella transenna che la separa da via Petofi e poi la nuova strada, i cui lavori erano attesi da tempo e sono stati conclusi nell’ultimo anno, sarà utilizzabile. Proprio martedì mattina i tecnici del comune, assieme all’assessore alla Viabilità Vanni Leoni e al comandante della Polizia Locale Silvio Biffi, hanno effettuato un sopralluogo all’incrocio che nascerà tra via Petofi, strada Asolana e appunto via Paul Harris.

A concludere di fatto i lavori dovrà ora essere il supermercato Conad, con la ditta Borgonovo, che avrà il compito di perfezionare, nelle prossime settimane, due passaggi chiave: lo sbocco dal parcheggio del Conad sull’Asolana, in direzione Cremona, ossia in uscita da Casalmaggiore, e l’ingresso, di contro, proprio dall’Asolana nel parcheggio per chi arriva da Parma. Incastro quest’ultimo già esistente, ma da sistemare e rendere più sicuro. Solo al termine dei lavori che competono alla ditta Borgonovo, dunque alla Conad, via Harris potrà essere inaugurata, creando così un allacciamento tra via Guerrazzi, dove via Harris inizia, e via Petofi, dove terminerà.

L’ultima determina, la numero 845 del 21 settembre, pubblicata all’albo pretorio del comune di Casalmaggiore, ha di fatto concluso le pratiche formali, che riguardano l’assegnazione della realizzazione delle righe del parcheggio su via Harris e nello spiazzo adiacente la stessa strada, già realizzati dalla ditta Compagnoni Fiore di Bozzolo per un importo di 4.137 euro. Non solo: la parte nuova della via è già stata anche urbanizzata, dunque, una volta tolta la transenna, in accordo con la Conad, e comunque non più tardi dell’inizio della fiera novembrina di San Carlo, sarà assolutamente fruibile a tutti gli effetti.

I lavori su via Harris, dei quali si era iniziato a parlare nel maggio 2016 ma partiti prima dell’estate 2017, sono stati realizzati dalla ditta Aroldi F.lli di Casalmaggiore per un importo complessivo di quasi 58mila euro. Ricordiamo che il comune ha ottenuto 170mila euro da una fideiussione figlia del fallimento del piano urbano precedente, che per anni non ha consentito a via Harris e via Petofi di essere comunicanti.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti