Commenta

Cavatorta ribatte a Federici
sulle palestre: "I soldi sono
venuti meno dalla Provincia"

"Ricordo poi che come amministrazione abbiamo introdotto la novità di un contributo distribuito tramite bando alle società sportive di 15.000 euro l'anno scorso e di 10.000 euro quest'anno: tante società ne hanno beneficiato, anche quelle che utilizzano le palestre" spiega il sindaco.

VIADANA – “In merito all’aumento tariffe palestre il dato di fatto è che dalla stagione 2016/17 e quindi anche in questa 2017/18 la Provincia ci ha chiesto 17.000 euro in più, che hanno comportato una maggiore spesa a carico del comune per l’utilizzo, da parte delle società sportive, delle palestre provinciali in orario extrascolastico”. Inizia così la risposta del sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta al consigliere di minoranza in quota Pd Nicola Federici.

“Per il 2016/17 li abbiamo finanziati tutti noi come comune tagliando da altri capitoli e rinunciando ad altre iniziative, questo a testimonianza di come siamo vicini alle società sportive e siamo consapevoli delle difficoltà che incontrano – prosegue Cavatorta – . Quest’anno siamo riusciti a calmierare l’aumento solo per 5.000 euro perché abbiamo un aumento di tante spese soprattutto sul sociale, quindi abbiamo, non certo a cuor leggero, deciso di chiedere di compartecipare agli utilizzatori delle palestre, anche comunali, al costo in più. Ricordo poi che come amministrazione abbiamo introdotto la novità di un contributo distribuito tramite bando alle società sportive di 15.000 euro l’anno scorso e di 10.000 euro quest’anno: tante società ne hanno beneficiato, anche quelle che utilizzano le palestre”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti