Commenta

Al Festival Danza di Grosseto
rivive spirito di Francy Cerati:
un premio porta il suo nome

Per celebrare l’ideale gemellaggio, nel segno di Francesca Cerati, tra la città di Grosseto e quella di Casalmaggiore, arriverà nella località toscana anche Pamela Carena, assessore alla Cultura del comune casalese. Il concorso durerà dal 2 al 4 novembre e sarà affiancato anche da laboratori di danza.

GROSSETO – Grosseto e il mondo della danza ricordano Francesca Cerati, la giovane ballerina di Casalmaggiore scomparsa in un tragico incidente stradale l’8 marzo scorso. Come avevamo anticipato qualche settimana fa, la prima edizione del Festival internazionale di danza e coreografia Città di Grosseto, che durerà dal 2 al 4 novembre, affidato alla direzione artistica di Domenico Saracino assieme a Steve La Chance, ha deciso di istituire un premio che porta il nome, e onora la memoria, di Francesca. Il premio, in particolare, andrà al miglior talento emergente.

Per celebrare l’ideale gemellaggio, nel segno di Francesca Cerati, tra la città di Grosseto e quella di Casalmaggiore, arriverà nella località toscana anche Pamela Carena, assessore alla Cultura del comune casalese. Il concorso sarà affiancato anche da laboratori di danza classica, contemporanea, modern jazz, hip hop, laboratorio coreografico e si svolgerà al Teatro Moderno di Grosseto il 3 e il 4 novembre. Gli stage inizieranno il 2 novembre e avranno luogo presso il Polo Bianciardi. Saranno presenti molti nomi di spicco del settore della danza, sia come docenti, che come giuria e cast artistico. E sarà presente, in spirito e in quel particolare premio, che potrebbe divenire un must negli anni a venire, anche Francesca.

G.G.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti