Commenta

Rugby Viadana: "Contro le
Fiamme Oro a Roma
serve prova di maturità"

Parlano i coach Frati e Sciamanna: "Domenica cerchiamo conferme dal punto di vista del carattere, dell'attitudine e del gioco che abbiamo mostrato nelle ultime 3 partite. Non ci hanno portato il risultato sperato ma dato fiducia rispetto agli obiettivi stagionali che vogliamo raggiungere"

Prima trasferta in terra romana per il Rugby Viadana 1970 che domenica 12 novembre alle 15, affronterà alla Caserma Gelsomini le Fiamme Oro Rugby.

Trasferta insidiosa per i giallo-neri allenati da Frati e Sciamanna che cercheranno il successo dopo due match durissimi in cui è stato sfiorato e successo che i leoni non trovano sul sintetico dei poliziotti dal lontano dicembre 2014.

“Sul sintetico di Ponte Galeria ci aspetta un sfida durissima, un’altra grande prova di maturità per i nostri ragazzi.

Cerchiamo conferme dal punto di vista del carattere, dell’attitudine e del gioco che abbiamo mostrato nelle ultime 3 partite, è vero, non ci hanno portato il risultato che volevamo ma ci hanno dato tanta fiducia rispetto agli obiettivi che vogliamo raggiungere in questa stagione.

Dobbiamo diventare una squadra consistente, che non gioca bene ogni tanto ma che lo fa regolarmente, indipendentemente dall’avversario che ha di fronte.

E il prossimo avversario è dei più scomodi in assoluto, una squadra costruita per vincere lo scudetto.

Le Fiamme Oro hanno giocatori di grande esperienza, diversi di loro con un passato importante in Pro12 e un allenatore, Gianluca Guidi, che reputo tra i più preparati in assoluto, in termini di risultati probabilmente hanno raccolto meno di quanto hanno seminato, ma la squadra, quando gira, è veramente difficile da affrontare.

Penso che dovremo essere prima di tutto solidi fisicamente, se riusciremo ad immpattarli o addirittura ad imporci nelle collisioni allora potremmo provare a dargli fastidio, diversamente sarà un pomeriggio complicato.

Il gioco aereo sarà un altro aspetto fondamentale, le Fiamme Oro per avanzare si affidano tanto al piede del loro n.9, logico che non dovremo concedere niente in fase di ricezione ed è questa una delle fasi di gioco che abbiamo più lavorato in settimana.

Giocheremo con una mediana giovanissima, Leonardo Bacchi n.9 e Michelangelo Biondelli n.10, due ragazzi del ’98 e non vedo l’ora di vederli all’opera insieme in una partita così importante.”

Alcuni cambi dunque, come già annunciato da coach Filippo Frati, in occasione della partita di domenica. Triangolo allargato, centri e mediano d’apertura invariati rispetto alla sfida con Clavisano, mentre, Bacchi titolare per Gregorio, Chiappini per Caila, Brandolini per Denti Antonio, Silva per Ceciliani e Breglia per Bergonzini.

Ecco quindi il XV che andrà ad affrontare le Fiamme Oro a Roma: Spinelli; Amadasi, Finco, Rojas, O’Keeffe; Biondelli, Bacchi; Grigolon, Moreschi, Denti And. ©, Orlandi, Chiappini, Brandolini, Silva, Breglia. A disp: Ceciliani, Bergonzini, Denti Ant., Gelati, Wagenpfeil, Gregorio, Manganiello, Tizzi.

© Riproduzione riservata
Commenti