Cronaca
Commenta1

Fenilrosso, l'esasperazione di Zanichelli: "Niente più tasse se non risolvete il problema"

L'imprenditore: "Io non pagherò nessun tributo al comune fino a quando non sarà tutto risolto, e spero che anche i miei colleghi residenti facciano la stessa cosa”

VIADANA – “Non pago nessun tributo comunale fino a quando il comune non risolverà i problemi della zona Fenilrosso”. Questa la pesantissima protesta di Roberto Zanichelli, che nell’area Fenilrosso ha un’attività, che da sempre protesta – inascoltato – per una situazione già pesante prima che aprisse la Gronda Nord su Viadana e portasse problemi ad un’area che problematica lo era già di suo.

La disobbedienza tributaria, figlia dell’esasperazione, che Zanichelli porterà avanti personalmente, invitando i residenti e chi ha attività industriali nell’area a fare altrettanto è solo l’ultima tappa di una vicenda dai tratti paradossali. “Nessuno del comune di Viadana – scrive Zanichelli – è passato dai residenti della Zona Fenilrosso comunicare l’aperura della Gronda Nord. Nessuno del comune è passato dai residenti per chiedere su eventuali problematiche dopo l’apertura della Gronda Nord. Da 0 a 10 che voto dareste? Questa è la situazione della zona dopo solo 2 settimane dall’apertura (come da foto, ndr). Quello che mi sorprende di più è quello che le buche rimaste aperte oltre due settimane, sono state chiuse nella bellissima giornata di lunedi 6 novembre che per chi non si ricorda è stata una giornata di pioggia interrotta. Da 0 A 10 che voto dareste?”. Una domanda naturalmente retorica.

Zanichelli poi si rivolge direttamente al sindaco: “Egregio signor Sindaco ho alcune cosa da chiederle visto che non si fa sentire da molto tempo e posso solo immaginare il perché. Dovrebbe prendere una persona del comune ‘intelligente’ a mappare tutte le buche che si sono create. Forse non troppo ‘intelligente’ perchè altrimenti chiuderebbe la strada. O forse non l’avrebbe mai aperta. In questa zona artigianale ci sono oltre 30 aziende che pagano i contributi al comune, e il comune ci tratta così, in una maniera neppure descrivibile. Mi sono rotto di continuare a parlare con delle persone incompetenti e deleterie. Io non pagherò nessun tributo al comune fino a quando non sarà tutto risolto, e spero che anche i miei colleghi residenti facciano la stessa cosa”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti