Commenta

'Angeli' del fango dal casalasco
per uomini e animali: due
missioni pro Lentigione

Manuel Garbi coordina un gruppo di intervento di spalatori pronti a partire. Renata Fontana raccoglie cibo per i gatti di strada e per i cani rimasti soli. Lentigione chiama, il casalasco risponde così.

CASALMAGGIORE – Angeli del fango, e che sia per uomini o animali poco importa. Perché tutti, in questo momento ne hanno necessità. Angeli che sono pronti a partire, appena le avverse condizioni atmosferiche di queste ore allenteranno la morsa sull’area e consentiranno al personale volontario di andare in paese a dare aiuto.

A occuparsi del coordinamento del gruppo che partirà, appena arriverà l’autorizzazione, per andare a spalare fango e a dare una mano è Manuel Garbi: “Ho pensato che potesse servire – ci spiega – e stamattina mi sono attivato. Ho contattato il comune di Brescello che mi ha dato i numeri di telefono di chi coordina il lavoro sul territorio, per andare lì e sapere cosa fare e dove. Sono daccordo che appena sarà consentito andare me lo comunicheranno. Ora vorrei che fosse un bel gruppo a partire da Casalmaggiore. Servono pale e carriole, e magari qualcuno che ci aiuti con un camioncino o un furgone nel trasporto”. L’invito, per chi fosse interessato, è quello di contattare direttamente Manuel al 3471093308 e di non andare lì da soli, seguendo la strada corretta di intervento che è quella scelta da Garbi. La situazione del territorio resta di allerta: un pezzo consistente di argine non c’è più e non è scongiurato, di fronte ad aventuali altre piogge, il rischio di nuove esondazioni.

Il secondo bel progetto di aiuto riguarda i gatti di strada. Le segnalazioni e le richieste di aiuto sono state rilanciate dal gruppo ‘I gatti del paese di don Camillo e Peppone’. A farsene portavoce (hanno già iniziato una raccolta) i 4 Cats di Renata Fontana, che andranno direttamente sul posto per portare aiuti. A dare una mano anche Sportfoglio. Renata sta raccogliendo anche intimo per il centro di accoglienza degli sfollati a Poviglio. “Abbiamo già cominciato a raccogliere – spiega Renata – e metteremo anche a disposizione parte di quel che abbiamo raccolto per le nostre colonie. Penso ai cani e ai gatti che sono lì. Ci si muove per le persone e sono tanti a farlo in questi giorni ma è giusto muoversi anche per tutti gli animali”.

Renata Fontana si metterà in contatto con il gruppo ‘I gatti del paese di Peppone e don Camillo’, il gruppo di Brescello che si è preso carico del problema e nelle scorse ore ha rilanciato l’appello. “Sono tante le segnalazioni da Lentigione e abbiamo bisogno del vostro aiuto! Sono rimasti senza cibo i poveri gatti alluvionati! Chiunque riesca a donarci un po’ di cibo, trasportini e ciotole sono ben accette! Dei nostri volontari li porteranno personalmente nella frazione alluvionata a chi avrà bisogno!”.

Questo l’appello dei 4 Cats: “Non sono lontani da noi Lentigione sta cercando di rialzarsi! Noi tutti possiamo dare una mano, non solo per gli animali ma anche per le persone che hanno perso tutto! Vogliamo dare una mano, raccoglieremo indumenti per bambini e anziani, oltre che cibo per i loro animali. Creiamo una catena di solidarietà! Cerchiamo di rendere questo Natale meno pesante”

Serve dunque cibo per gatti e cani, magari vecchie coperte, ciotole e trasportini, oltre al materiale per le persone. In questo caso per chiunque volesse dare una mano l’invito è a contattare il 3486928568 o il 3383062377.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti