Commenta

No a nuovo cemento e inquinamento,
la strada Sud non serve a niente:
i cittadini riflettano sulle scelte

Lettera scritta da Associazione UNA Cremona (Uomo-Natura-Animali)

Egregio direttore,

2011-2018, Strada Sud a Cremona: la partita è ancora aperta!

Il pericolo di una nuova strada con grande impatto sull’ambiente e sulla salute dei cremonesi e nessuna soluzione dei problemi di traffico… anzi, ben prevedibile aumento dello stesso, con impatto innanzitutto sui residenti che si troverebbero “chiusi” tra due strade. La nuova strada sarebbe ben presto colonizzata da nuovi insediamenti (anche commerciali) con aumento del traffico, non sarebbe più una strada di “alleggerimento” della pressione su via Giordano, ma una vera e propria nuova arteria.

Vanno fatte sicuramente delle scelte per cambiare l’attuale situazione della parte sud della città, ma la soluzione non può essere la condanna a nuovo cemento, nuovo inquinamento, nuovo traffico… pertanto, invitiamo tutti i cittadini, non soltanto quelli della “zona Sud” di Cremona, a informarsi, documentarsi, riflettere e soprattutto esprimere la propria scelta al referendum tenendo presente che l’ambiente e la salute sono valori assoluti e collettivi, che non bisogna svendere con superficialità o delegando ad altri le decisioni.

Cordiali saluti

© Riproduzione riservata
Commenti