Commenta

Balotta (LeU) attacca Regione
Lombardia: "Investimenti inutili
ma zero euro sulla Parma-Brescia"

"Ci si aspettava una messa in discussione del contratto di servizio tra Regione e Trenord, visto la gestione fallimentare denunciata dai pendolari delle 27 linee lombarde, e invece sono arrivati finanziamenti a pioggia privi di strategia di sviluppo".

MILANO – E’ una dura accusa quella che Dario Balotta di Liberi e Uguali rivolge a Regione Lombardia: il tema in questo caso è quello delle infrastrutture. “La Giunta regionale è in contraddizione quando sostiene ad occhi chiusi tutte le nuove autostrade lombarde, dalla Pedemontana al tunnel della Valtrompia, dalla Cremona-Mantova, al Tibre e alla Toem, senza una verifica dei costi e della compatibilità ambientale per una spesa pubblica che si avvicina ai 10 miliardi e poi approva la “dote merci ferroviaria”, un provvedimento di 1,6 milioni in tre anni a sostegno delle imprese di trasporto merci che trasferiscono le loro spedizioni dalla gomma alla rotaia. Una foglia di fico con risorse insufficienti per avere effetti concreti e nettamente inferiori ad altre regioni della penisola. Ci si aspettava una messa in discussione del contratto di servizio tra Regione e Trenord, visto la gestione fallimentare denunciata dai pendolari delle 27 linee lombarde, e invece sono arrivati finanziamenti a pioggia privi di strategia di sviluppo tra cui spicca l’assegnazione a ruolo del personale di supporto alle inutili Autority regionali, mentre continua a non essere previsto nessun finanziamento per la sistemazione del ponte Casalmaggiore-Parma chiuso da otto mesi”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti