Commenta

Questa sera nel cortile
del Bijou i Casalmattori
con 'Le calze dei fenicotteri'

Una storia semplice ma complessa da teatralizzare che, da quel che capiamo, ha richiesto sforzo e fatica notevoli. Due direttori d’orchestra attenti, instancabili e di talento

CASALMAGGIORE  – Questa sera, nel cortile del Museo del Bijou, in collaborazione con la Biblioteca Mortara, I Casalmattori metteranno in scena ‘Le Calze dei Fenicotteri’, fiaba di Horacio Quiroga, scrittore uruguayano che trascorse la maggior parte della sua vita in Argentina, precisamente a Buenos Aires. Si innamora follemente dell’Amazzonia e delle regioni tropicali e proprio qui è ambientata questa storia che va quindi a sposare il tema di Stupur Mundi di quest’ anno.

“ Non riuscivamo a trovare un testo argentino che fosse fiaba – spiega Giovanna Anversa – così mi sono rivolta a un mio conoscente di Buenos Aires chiedendogli se poteva indicarmi un racconto che tutti i bimbi in Argentina conoscono e lui mi ha inoltrato via mail Las Medias de los Flamencos. Lo abbiamo tradotto e inizialmente ci è parso non particolarmente entusiasmante e soprattutto non facile da realizzare. Poi leggi e rileggi ecco che ad Arianna Novelli scatta l’idea di convertirlo in rima e fu così che cominciò a piacerci. Rimaneva lo scoglio dei costumi e dei personaggi, che essendo tutti animali non sono certo facili né da interpretare né da vestire per non parlare della scenografia, come dare l’idea di essere nella foresta amazzonica???? Non voglio svelare come abbiamo risolto, ma preciso che senza la maestria sartoriale e scenografica di Alessia Cortellazzi, certo non ce l’avremmo mai fatta. E’ stato davvero faticoso prepararlo, ma con l’apporto un po’ di tutti, siamo riusciti a cucirlo: speriamo questa sera di far divertire i bambini.”

Una storia semplice ma complessa da teatralizzare che, da quel che capiamo, ha richiesto sforzo e fatica notevoli. Due direttori d’orchestra attenti, instancabili e di talento quali Arianna e Alessia, tante teste diverse e cocciute, un pizzico di follia e di stravaganza, tanta voglia di farcela e di divertirsi hanno sortito” la historia más linda que los niños puedan ver!!! Vengan con nosotros en este sueño maravilloso, los flamencos les esperan !!!!!

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti