Commenta

Degli Angeli e Fiasconaro (M5S)
rispondono a Piloni e Forattini
(PD): "Da voi nessuna lezione!"

Invitiamo, quindi i Consiglieri Piddini ad usare le stesse energie, che usano per sfornare "utilissimi" comunicati stampa, per impegnarsi in termini di prevenzione e controllo

La risposta al comunicato di ieri di Matteo Piloni e Alessandra Forattini (PD) da parte dei consiglieri M5S Marco Degli Angeli e Andrea Fiasconaro non si fa attendere, ed è una risposta piuttosto dura. I consiglieri PD avevano segnalato, non senza una vena polemica, che l’M5S si era preso i meriti di azioni portate avanti dal PD, nella fattispecie il coinvolgimento dei Comitati nella questione ponte con l’audizione in Regione del Comitato TPT.

Una risposta dura: “Dopo anni di governo PD a livello nazionale, e dopo aver gestito province e comuni, suoniamo la fanfara ai nuovi salvatori della patria!

I consiglieri regionali Forattini e Piloni, oltre ai strabilianti “successi” del loro nobile e decaduto partito avrebbero dovuto ricordare ai cittadini che la manutenzione ed il controllo del ponte di Casalmaggiore-Colorno, oggi chiuso, spettava alla Province di Parma e Cremona, che il PD e il centrosinistra governano ed hanno governato per lustri.

Se non fosse stato per la segnalazione di un privato cittadino forse saremmo qui a raccontare un’altra storia. Da un partito che per anni anni ha creato problemi per poi far finta di risolverli non abbiamo nulla da imparare.

Negli anni gli amici di Piloni e Forattini hanno preferito inseguire grandi e inutili opere, a pensare al ponte sullo stretto e lasciare senza manutenzione e sicurezza le infrastrutture che i cittadini vivono quotidianamente, e sono stati convinti sostenitori di politiche che hanno trasformato le province di Cremona e Mantova nella discarica, nell’inceneritore e nel deposito di gas di regione Lombardia.

Da questo PD non prendiamo lezioni. Il Movimento 5 Stelle in Lombardia sta lavorando da mesi per coinvolgere i comitati di cittadini ed istituzioni, per trovare insieme al nuovo Governo le soluzioni per affrontare seriamente e con pianificazione tutte le emergenze lasciate in eredità da quegli esperti della politica che hanno regalato solo tonnellate di macerie.

Invitiamo, quindi i Consiglieri Piddini ad usare le stesse energie, che usano per sfornare “utilissimi” comunicati stampa, per impegnarsi in termini di prevenzione e controllo su tutti problemi riguardanti la sicurezza e la salute dei cittadini Lombardi e non fare speculazione e campagna elettorale sulle tragedie e le emergenze”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti