Commenta

Reddito di cittadinanza, a
Cremona e provincia interessato
solo il 5,7% delle famiglie

Tra le province lombarde, quella con più famiglie che avrebbero diritto all’erogazione è Brescia, al 52º posto della classifica (8,2%), seguita da Mantova al 64º (7.6%), da Lodi all’83º (6,9%)

In provincia di Cremona solo il 5,7% delle famiglie è interessato al reddito di cittadinanza: 8.800 famiglie in tutto, su un totale di circa 149.800 nuclei presenti nel territorio. A dirlo è la classifica stilata dal Sole 24Ore relativa alla presenza, nelle varie province italiane, di famiglie con Isee ordinario inferiore ai 9mila euro (secondo quanto annunciato M5S ad aver diritto al reddito di cittadinanza saranno le famiglie con Isee fino a 9.360 euro, ma i criteri potrebbero essere ancora rivisti) che avrebbero quindi diritto al reddito di cittadinanza. Classifica che vede Cremona piazzata al 97° posto. Il nostro territorio risulta quindi essere tra quelli in cui le famiglie indigenti sono le meno numerose.

Ad avere una situazione pessima sono soprattutto le province del sud Italia, con in testa Croone, Napoli e Palermo, dove le percentuali si attestano tra il 20 e il 30%. Tra le province lombarde, quella con più famiglie che avrebbero diritto all’erogazione è Brescia, al 52º posto della classifica (8,2%), seguita da Mantova al 64º (7.6%), da Lodi all’83º (6,9%), da Milano all’86º (6,7%) e da Pavia al 91º (6,5%). Numeri invece più bassi di Cremona per Bergamo, Monza, Varese, Lecco, Como e Sondrio.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti