Commenta

Internet of things, successo
a fabbricadigitale per il primo
appuntamento del corso

“Siamo rimasti piacevolmente stupiti dall’interesse che ha scaturito questa nostra proposta e felici di avere un’aula così eterogena” ha riportato Romina Stringhini di fabbricadigitale.

CASALMAGGIORE – Grande successo per il corso gratuito di internet of thinghs “IOT easy to learn”  organizzato e sponsorizzato da fabbricadigitale. Nei giorni scorsi si è tenuta la prima lezione in open innovation campus e l’aula era gremita. I partecipanti iscritti sono 35, hanno dai 15 anni ai 55 anni, vengono da Casalmaggiore ma anche dal parmense e dal viadanese, ci sono studenti, universitari, lavoratori che svolgono professioni tra loro molto differenti, ma tutti quanti appassionati e incuriositi dalla tecnologia.

“Siamo rimasti piacevolmente stupiti dall’interesse che ha scaturito questa nostra proposta e felici di avere un’aula così eterogena” ha riportato Romina Stringhini di fabbricadigitale, all’apertura dell’evento di presentazione del corso che si è tenuto giovedì 22 novembre. Il primo approccio è stato teorico perché come ricordato dal docente Alan Comini vuole essere un corso a 360 gradi anche per i meno esperti ed era necessario un ripasso delle fondamenta di elettronica.

Dal prossimo incontro invece si inizierà anche la parte pratica, e nei successivi 7 incontri si parlerà di sensori, networking, sistemi operativi quali Linux, tecnologie wifi e protocolli di comunicazione. La maggior parte del lavoro verterà sulla programmazione ed in particolare verrà spiegato il funzionamento della piattaforma Arduino ed il suo ecosistema per lo sviluppo rapido di soluzioni hardware e software.

Il corso arriverà anche a toccare la progettazione meccanica e prototipazione con stampante 3D in quanto parte del lavoro sarà anche ‘stampare’ la custodia della scheda elettronica sviluppata. Il corso sarà tenuto da esperti nel settore: Alan Comini responsabile della divisione smart things e Luca Cirani IoT specialist di fabbricadigitale. Durante il corso verrà realizzato un prodotto che funzionerà grazie a queste tecnologie e verrà donato agli Warriors Viadana, squadra di Hockey in carrozzina.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti