Commenta

Commissione Antimafia, Teveri
(M5S) risponde a Cavatorta: "Non
cerchiamo esposizione mediatica"

"Come Movimento 5 Stelle non siamo di certo alla caccia di esposizioni mediatiche, tant’è vero che tutte le manifestazioni contro l’infiltrazione mafiosa nel nostro territorio, sono state da noi promosse senza alcuna caratterizzazione partitica"
Alessandro Teveri (foto: Marco Benedetti)

VIADANA – Il M5S di Viadana respinge in modo deciso le incomprensibili accuse del Sindaco Giovanni Cavatorta in merito alla presunta “scarsa attività” della Commissione comunale Antimafia.

“Lungi dal voler polemizzare su argomenti che devono essere unenti e non divisivi – afferma il capogruppo consiliare e Presidente della Commissione Antimafia Alessandro Teveri – la presente nota è una semplice risposta alle dichiarazioni del Sindaco Cavatorta apparse sulla stampa.

Nei primi mesi del corrente anno si era ipotizzata un’attività di sensibilizzazione nelle scuole che doveva trattare in modo congiunto legalità e sicurezza, che purtroppo non si è poi concretizzata.

Nella seconda parte dell’anno, anche personalmente, si è dovuto analizzare approfonditamente il regolamento e lo statuto comunale per il quale abbiamo trasmesso, come gruppo 5 Stelle, importanti proposte di aggiunte relative alla partecipazione attiva: referendum propositivo senza quorum, bilancio partecipativo, obbligo di discussione in Consiglio delle proposte dei cittadini. Sarebbe stata mia volontà trattare le modifiche in una seduta tra settembre e ottobre, ma, ad oggi, sono ancora in attesa della bozza organica definitiva, in fase di valutazione da parte dell’Amministrazione.

Nella seduta in cui si discuterà delle suddette modifiche, saranno inserite all’ordine del giorno anche la proposta di cittadinanza onoraria al Magistrato Nino Di Matteo e la diffusione nelle scuole dello studio del professor Lodetti.

Infine, nelle scorse settimane mi sono incontrato con i presidenti di omologhe comissioni in Provincia, con i quali abbiamo concordato di avviare un percorso congiunto di iniziative di sensibilizzazione.

Come Movimento 5 Stelle non siamo di certo alla caccia di esposizioni mediatiche, tant’è vero che tutte le manifestazioni contro l’infiltrazione mafiosa nel nostro territorio, sono state da noi promosse senza alcuna caratterizzazione partitica ma in modo trasversale, e spiace che il sindaco lo abbia voluto ignorare”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti