Sport
Commenta

Da Parma riparte una grande Interflumina: esordio indoor speciale nel 2019

Sugli scudi i due ostacolisti Randy Oddo Ohene e Betany Visioli che, seppur al primo anno di categoria e all’esordio con nuove distanze ed altezze tra gli ostacoli, hanno centrato subito il minimo per i Campionati Italiani di categoria.

PARMA – Dopo la prima, ottima, del “Campaccio” con lo straordinario risultato di El Mhadi nel Cross, ecco che i colori verdeazzurro dell’Interflumina E’ Più Pomì colorano d’Azzurro Nazionale  il Palalottici di Parma in occasione del Meeting Regionale Indoor open Giovanile ed Assoluto. L’Atletica Interflumina a Parma in occasione della prima gara indoor della stagione ha infatti ottenuto risultati più che lusinghieri. Sugli scudi in particolar modo i due ostacolisti Randy Oddo Ohene e Betany Visioli che, seppur al primo anno di categoria e all’esordio con nuove distanze ed altezze tra gli ostacoli, hanno centrato subito il minimo per i Campionati Italiani di categoria. Randy sui 60 ostacoli è giunto secondo con 8”76 dopo aver corso in qualifica in 8”83, mentre la compagna Betany in finale si è nettamente superata arrivando al terzo posto con 9”38 dopo l’iniziale 9”83 in qualifica. Per loro dunque appuntamento tricolore per il 10 febbraio ad Ancona. Entrambi sono seguiti dal prof. Gian Giacomo Contini.

Nella foto Oddo, Contini e Visioli

Eccellente anche la cadetta Martina Zanichelli che ha sbaragliato una nutrita concorrenza sui 60 piani Cadette dove ha vinto abbassando notevolmente il proprio personale portandolo a 8”16. Nella stessa gara progressi anche per Nicole Farina con 8”57, Paola Schiroli con 8”98 e Allegra Riccaboni con 9”79. In campo maschile eccellente esordio nella nuova categoria cadetti per Davide Lena: subito prestigioso terzo posto per lui con personale letteralmente frantumato: 7”74, partendo da 8”05. Netto passo avanti anche per Simone Mazza sceso a 7”89, tempo che gli ha dato la nona posizione. Progressi anche per Daniele Fuochi sceso a 8”31.

Nel Salto con l’Asta femminile la giovane Juniores Valentina Tizzi si conferma sui suoi livelli, superando la misura di m. 2,90 ed eguagliando il suo record personale. Nella gara dei m. 3000 di marcia lo junior al primo anno Fedi Bonnour, seguito dal Tecnico Marco Giugni, ha chiuso al secondo posto, dietro all’inarrivabile Riccardo Orsoni (già Atleta Interflumina nelle categorie giovanili) , in 14’44″33 che, considerando il suo ottenimento su una pista-anello di soli m. 160, rappresenta un tempo di tutto rispetto.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti