Commenta

Pomponesco, è tornata la
via Crucis. Domenica la
rievocazione dopo il silenzio

Circa due ore in cui ognuno degli spettatori ha potuto rivivere le ultime ore del Cristo, immergersi nel dolore profondo degli ultimi istanti di vita del figlio di Dio.

POMPONESCO – Domenica 14 è andata in scena la rappresentazione della Via Crucis a Pomponesco. Nella piazza centrale la rievocazione del cammino di Gesù verso la crocifissione. Una settantina i cittadini del piccolo comune e non che vi hanno preso parte immergendosi in un cammino dal profondo spirito cristiano; chi vestito da umile popolano dell’epoca, chi da sacerdote, chi da apostolo e chi da armigero. Tutti hanno accompagnato il cammino del Signore lungo il percorso adibito con banchetti ispirati dalle descrizioni delle sacre scritture, il tutto orchestrato e organizzato dalla pro loco di Pomponesco e dal sindaco Giuseppe Baruffaldi.

Una rievocazione che ha fatto seguito ad anni di stop. La storica via crucis che per anni aveva richiamato centinaia di spettatori aveva infatti subito negli anni passati uno stop che aveva causato non poche polemiche in paese. Domenica ha significato un grande ritorno accolto molto positivamente dato il numero di gente coinvolta a guardare e ad interpretare, segno di una comunità unita e propensa a reintrodurre le storiche manifestazioni della piccola Pomponesco. Circa due ore in cui ognuno degli spettatori ha potuto rivivere le ultime ore del Cristo, immergersi nel dolore profondo degli ultimi istanti di vita del figlio di Dio.

Giusto per non farsi mancare qualche imprevisto tutta la rappresentazione è stata in bilico fino all’ultimo momento a causa del maltempo che però ha concesso una tregua quasi ‘divina’ proprio intorno alle 20 circa un’ora prima dall’inizio. Un nuovo inizio dunque per la Via Crucis a Pomponesco che si spera abbia seguito anche nei prossimi anni. Questo è ciò che il paese e tutta la comunità ha dimostrato di volere.

Mattia Ternardi

© Riproduzione riservata
Commenti