Commenta

Michael Costa, è stato
un incidente. La Procura di
Brescia dà il nulla osta ai funerali

Michael era partito sabato mattina alla volta del lago d'Iseo per fare quella camminata sul monte Guglielmo. Aveva documentato, sino al primo pomeriggio, la sua escursione e poi di lui si erano perse le tracce

PIADENA – E’ stato un incidente, gli esiti di una caduta accidentale. La Procura della Repubblica di Brescia non ha disposto nessuna autopsia nei confronti di Michael Costa, il 25enne di Piadena morto sul Monte Guglielmo, probabilmente sabato pomeriggio. La Procura Bresciana ha letto le relazioni medico legali e studiato le circostanze, ritenendo accidentale la morte del ragazzo amante del trekking. Già questa sera il feretro dovrebbe raggiungere l’abitazione di via Cantarane.

Michael era partito sabato mattina alla volta del lago d’Iseo per fare quella camminata sul monte Guglielmo. Aveva documentato, sino al primo pomeriggio, la sua escursione e poi di lui si erano perse le tracce.In tarda serata i genitori avevano dato l’allarme non vedendolo tornare. Le ricerche erano scattate subito. Ad individuarlo, domenica, un elicottero del Soccorso alpino durante il sorvolo a 1350 metri di altitudine, a nord dell’abitato di Zone, in una zona boscosa molto impervia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti