Commenta

Comuni al voto, l'appello
di ConfCommercio Mantova:
"Premiate il futuro imprenditoriale"

"Ai Candidati sindaco abbiamo chiesto di mantenere alta l’attenzione verso i comparti imprenditoriali – dichiara Nicola dal Dosso, direttore di Confcommercio Mantova - perché dove esiste un’economia sana, esiste un territorio sano".

Domenica 26 maggio si voterà in 38 comuni mantovani: un momento importante anche per il sistema imprenditoriale, dato che molti sono i cittadini-imprenditori che esercitano la propria attività negli stessi territori. Nelle ultime settimane Confcommercio Mantova ha incontrato numerosi Candidati sindaco, consegnando loro un documento programmatico con le priorità delle imprese, e altri confronti attendono l’associazione nei prossimi giorni.

“Ai Candidati sindaco abbiamo chiesto di mantenere alta l’attenzione verso i comparti imprenditoriali – dichiara Nicola dal Dosso, direttore di Confcommercio Mantova – perché dove esiste un’economia sana, esiste un territorio sano. Uno dei nostri slogan recita così: dove sta bene il commercio – e con commercio intendiamo tutto il terziario, ovvero imprese del commercio, servizi e turismo – sta bene anche la città che lo ospita, mentre se il commercio muore anche la città si spegne. Partendo da questa raccomandazione generale, abbiamo declinato le esigenze dei nostri imprenditori in azioni ed interventi concreti”.

Tra le proposte dell’associazione per il sostegno e lo sviluppo delle attività produttive, la definizione di incentivi e bandi per stimolare nuovi insediamenti ma anche sostenere le aziende già in attività; interventi di sburocratizzazione attraverso la semplificazione di pratiche e procedure comunali; l’apertura di sportelli dedicati ad aspiranti imprenditori e start up, anche attraverso l’avvio di una partnership con Confcommercio; il potenziamento della videosorveglianza ed interventi di riqualificazione degli spazi urbani con l’organizzazione di eventi di animazione che prevedano il coinvolgimento attivo degli esercizi commerciali; infine, un continuo e costante aggiornamento e condivisione tra Amministrazione e associazione di categoria attraverso la convocazione della Commissione Commercio. Il tutto in un’ottica di reciproco scambio e massima collaborazione.

“Il terziario svolge molteplici e fondamentali funzioni necessarie alla vitalità e vivibilità di un territorio – aggiunge il direttore – una funzione economica, per il contributo delle imprese al Pil comunale; una funzione occupazionale, dato che le attività produttive offrono occupazione e contribuiscono alla formazione professionale specialistica di molti giovani; una funzione di garante della sicurezza pubblica, poiché gli esercizi commerciali, attraverso l’attività di sorveglianza che indirettamente svolgono e l’illuminazione notturna che offrono, rappresentano un presidio naturale e gratuito che garantisce sicurezza alla comunità; una funzione sociale: gli esercizi commerciali sono un luogo di aggregazione sociale e favoriscono la nascita e il mantenimento di reti sociali che danno vitalità al paese; inoltre svolgono una funzione di servizio alle categorie sociali più deboli, quali gli anziani e in generale le persone con ridotte possibilità di mobilità. Da qui il nostro invito agli imprenditori mantovani a premiare candidati e programmi che danno maggiore certezza rispetto al futuro imprenditoriale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti