Commenta

Anche Bongiovanni da Salvini
a Cremona: "Grazie a noi a
Casalmaggiore non c'è più gentaglia"

"Abbiamo fatto sì che non aprissero due nuovi centri di accoglienza straordinaria - ha detto Bongiovanni - . E a Casalmaggiore ci abbiamo messo la faccia e non sono arrivati migranti: non ne è giunto nemmeno uno".

CREMONA – La presenza di Matteo Salvini, vicepremier del Governo Italiano e segretario della Lega, a Cremona per la campagna elettorale di Carlo Malvezzi ha avuto un risvolto anche casalese e legato al ballottaggio per Casalmaggiore. Del resto proprio Cremona e Casalmaggiore sono gli unici due comuni della provincia cremonese ad andare al secondo turno.

A Cremona, infatti, durante il comizio di Salvini, si è presentato anche il candidato sindaco (e primo cittadino uscente) Filippo Bongiovanni, leghista della prima ora e che posato con Salvini sui manifesti elettorali di questa campagna. Bongiovanni ha preso la parola prima di cederla a Salvini, ricordando quanto fatto a Casalmaggiore in questi cinque anni, soffermandosi soprattutto sul tema della sicurezza e rimarcando la volontà e la capacità di respingere l’emergenza migranti.

“Abbiamo fatto sì che non aprissero due nuovi centri di accoglienza straordinaria – ha detto Bongiovanni – . E a Casalmaggiore ci abbiamo messo la faccia e non sono arrivati migranti: non ne è giunto nemmeno uno. Abbiamo mandato via gentaglia che chiede l’elemosina e vende merce contraffatta: via, li abbiamo mandati via da Casalmaggiore. Non ce n’è più nemmeno uno. Ma lo fai se ci credi, se collabori con le forze dell’ordine e collabori con loro, se non lasci andare nulla. Ed è quello che anche Carlo Malvezzi farà a Cremona. Tutto questo si può fare e noi siamo l’esempio perché lo abbiamo fatto. Dobbiamo dare inoltre una mano ai commercianti, che abbiamo aiutato eliminando la tassa sull’ombra, sui passi carrai e sulle cappottine, dando nuova linfa vitale ai centri storici. Possiamo cambiare Casalmaggiore e anche Cremona in meglio, assieme. Viva Casalmaggiore e viva Cremona”.

Successivamente il sindaco uscente ha affidato a un video messaggio su Facebook assieme a Salvini l’invito al voto. “E’ importante andare al seggio domenica, per non lamentarsi dopo – ha detto Salvini – . La sinistra sa rosicchiare voti anche dove non ci sono, dunque non pensiate che Bongiovanni abbia già vinto avendo il 49%. Andate a votare, poi ci rivediamo per festeggiare”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti