Commenta

Vappina, appello al voto
guardando a VenTo: "Progetto
formidabile per il nostro territorio"

"Dovremo tutti insieme svolgere un lavoro continuo e coraggioso, facendo scelte decisive dettate dal buonsenso, necessarie per il futuro della nostra comunità. So di avere alle spalle una squadra davvero forte, un perfetto mix di esperienza e gioventù".

CASALMAGGIORE – A pochi giorni dal ballottaggio Fabrizio Vappina, candidato sindaco di Casalmaggiore la Nostra Casa e del Listone, fa chiarezza su alcuni concetti. E per la prima volta parla di giunta, in caso di elezione: “Ci sono treni che Casalmaggiore nei prossimi anni non potrà perdere. Uno di questi – spiega Vappina – è sicuramente l’ambizioso progetto della Ciclovia VenTo: un tracciato ciclabile che partendo da Torino e arrivando a Venezia, passerebbe anche sul nostro argine, facendo così della nostra città e delle nostre frazioni una tappa prestigiosa. Potremmo avere ricadute importanti su turismo, commercio e sulla “fama” di Casalmaggiore come città rivierasca bagnata direttamente dal fiume Po”.

“Tutto questo però, assieme ai tantissimi progetti a disposizione – spiega Vappina – non potrà essere raggiunto senza le capacità, le competenze e la visione strategica di coloro che amministreranno. Purtroppo in questi anni abbiamo visto poca fame in questo senso, anzi spesso è emersa la volontà di chiudersi e Casalmaggiore oggi non è di certo quella che meriterebbe di essere. Le frazioni ancora senza collegamenti ciclabili completi e spesso dimenticate, un centro storico che giorno dopo giorno vede locali in vendita e quei privati che invece riescono a ricreare luoghi di aggregazione vengono premiati con progetti che portano auto dentro i locali (basti pensare al piano approvato dalla giunta Bongiovanni che prevede la riapertura al traffico di Piazza Vecchia)”.

“I componenti che mi affiancheranno in Giunta, ragazzi e ragazze – precisa Vappina – saranno mossi dalla sola ambizione di riportare a Casalmaggiore quella voglia di mettersi in gioco con entusiasmo e propositività. Dovremo tutti insieme svolgere un lavoro continuo e coraggioso, facendo scelte decisive dettate dal buonsenso, necessarie per il futuro della nostra comunità. So di avere alle spalle una squadra davvero forte, un perfetto mix di esperienza e gioventù in grado di fondersi in un progetto comune e audace a misura di anziani, famiglie e giovani. Una squadra che non ha paura di sporcarsi le mani e lavorare dal basso, scendendo per strada ascoltando i propri cittadini senza starsene chiusa nel Palazzo Comunale. Noi siamo pronti, il 9 giugno al ballottaggio chiediamo il vostro sostegno per liberare tutte le energie di un gruppo davvero forte!”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti