Commenta

Festa d'estate alla Casa
di Riposo Fondazione
Mazzucchini di Pomponesco

Il CDA della Fondazione ha predisposto un ricco buffet salato aperto a tutti i partecipanti. La serata è stata allietata da diversi spettacoli diretto come ogni anno da simpaticissimo Paolo Negri che ha intrattenuto il pubblico

POMPONESCO  – Si è tenuta domenica come da tradizione la Festa d’estate presso la Rsa di Pomponesco, un appuntamento ormai molto atteso innanzitutto dagli ospiti, dai parenti ma anche da tutto il paese.

Il CDA della Fondazione ha predisposto un ricco buffet salato aperto a tutti i partecipanti. La serata è stata allietata da diversi spettacoli diretto come ogni anno da simpaticissimo Paolo Negri che ha intrattenuto il pubblico con uno spettacolo esilarante.

La serata è stata inoltre allietata anche da musica suonata dalla Banda Musicale Corpo Filarmonico ‘G.Verdi’ di Dosolo e dal Duo Musicale Veronica (tastiera) e Paola (Cayon). Alla fine per la prima volta alla Fondazione Mazzucchini in quest’occasione ha partecipato il gruppo di ballo Bhangra Vibes che hanno portato una novità per gli ospiti mostrando i balli tradizionali indiani e portato diversi colori della propria origine.

Un grosso impegno organizzativo del Presidente Claudio Formici, del CDA e di tutto il Personale che si impegna tutti gli anni a portare tutti gli ospiti non autosufficienti dai reparti in giardino dove si svolge la festa, per l’allestimento e la predisposizione del buffet. Il consueto piano di lavoro degli operatori viene “stravolto” per consentire agli ospiti di godersi appieno la serata, la compagnia dei propri parenti, l’affetto e la vicinanza della cittadinanza.

“Un grande ringraziamento a tutti specialmente al Comune e al Sindaco di Pomponesco – spiega il Presidente – che per l’occasione si stringono attorno alla Fondazione e collaborano attivamente; un doveroso ringraziamento al Personale che si mette a disposizione per consentire la buona realizzazione dell’iniziativa. È un’iniziativa che richiede tanto impegno ma ne vale decisamente la pena, in quanto ricompensata dai sorrisi dei nostri anziani”.

La serata si è conclusa con l’estrazione della lotteria e come da tradizione il taglio della torta.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti