Commenta

24 ore di sport, 20 e 21
luglio agli amici del Po di scena
la sesta edizione. Senz'alcool

CASALMAGGIORE – Niente alcool, partiamo da qui. Dall’impegno che si è presa Amurt per l’organizzazione della sesta edizione della 24 ore di Sport – in programma da sabato 21 alle ore 18 a domenica 22 alla stessa ora – di evitare che la festa, soprattutto in orario notturno, si trasformi in un baccanale. E che lo sport sia solo un pretesto per far baldoria. All’ingresso ci sarà un’azione di filtro svolta dalla ‘security’ interna per evitare che – come successo negli anni precedenti – si introduca alcool dall’esterno. Chi contravverrà alla regola sarà allontanato. E partiamo da un’alleanza concreta, quella con i Trashbusters di tenere il più possibile pulita tutta l’area. Sarà anche per loro un’occasione – come si augura l’organizzazione – per spiegare l’operato del gruppo retto da Jessica Lazzarini e Maurizio Stradiotti e magari di fare nuovi adepti. Con questi due impegni parte la manifestazione in programma agli Amici del Po che vedrà coinvolte centinaia di persone intente a confrontarsi nelle varie discipline.

Una manifestazione che vede ancora una volta – e per solidarietà – la partecipazione e la collaborazione di tanti gruppi sportivi del territorio oltre che quella con gli Amici del Po e quella consolidata con il Rotary CVS.

Lo slogan scelto – e non a caso – quest’anno è Acqua è vita. Il ricavato della festa andrà a finanziare i progetti di Amurt per la realizzazione di Pozzi in Africa. Con la cifra dell’anno scorso (inizialmente destinata alla realizzazione della palestra a cielo aperto, poi girata sul progetto di Amurt in Africa) ne saranno realizzati 20 ma l’intento quest’anno è di superare quel numero. “Da tanti anni – spiega Paolo Bocchi – l’acqua è vita è uno slogan in cui crediamo. Lo è per l’Africa, ma è un argomento sul quale anche da noi val la pena riflettere. Ci sarà una fonte di acqua refrigerata e come gadget verrà data a tutti, oltre che la maglietta, una borraccia”.

Le discipline. Alcune sono quelle classiche, altre le novità: per gli orari troverete lo schema a fondo pagina. E’ stata introdotta la camminata, domenica mattina, e sempre domenica l’equitazione per adulti e bambini. Poi ancora il Crossfit, gli scacchi, la corsa notturna (organizzata da Carlo Stassano, vera icona dello sport locale come lo ha definito lo stesso Bocchi) e la pool dance. Ci sarà poi uno spazio olistico alla domenica mattina con Yoga, Tai Chi, Reiki, Pilates e Shiatsu.

Poi le discipline ormai ‘classiche’: tennis, bocce, beach volley, nuoto, mountain bike notturna, rugby, tennis tavolo, calcio a 7, carte, fitness, rowing, canottaggio, street basket, brasilian ju jitsu, MMA, subacquea, ballo. Immancabile l’attività e l’animazione rivolta ai più piccoli.

Le iscrizioni sono aperte già da ieri presso la sede degli amici del Po dalle 16 alle 20, ma sarà possibile iscriversi anche nello stesso giorno dell’apertura della manifestazione. 15 euro la cifra stabilita (10 euro per i bambini), che prevede la consegna ad ogni partecipante di una maglietta commemorativa (le bellissime magliette multicolor della 24 ore, un marchio di fabbrica) e una borraccia. E’ prevista un’area food ed un’area tenda per chi volesse restare di notte.

Anche quest’anno, a cura del fotocine Casalasco, è previsto il concorso fotografico con premiazione delle migliori foto postate su instagram.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti