Commenta

Lodo ItalGas, il Movimento
5 Stelle Viadana chiede al
comune di fare chiarezza

“Richiediamo quindi all’Amministrazione comunale - conclude il documento - quali sono stati i passaggi amministrativi e legali che hanno portato all’esito di questo lodo arbitrale e, soprattutto, come il Comune intenda farsi carico di questo eventuale risarcimento".

VIADANA – Il Movimento 5 Stelle di Viadana ha protocollato una interrogazione per avere chiarimenti in merito a notizie riportate dalla stampa locale e avvalorate dalla delibera di giunta 97 del 4 luglio scorso, da cui si apprende che il Comune di Viadana, a seguito del lodo arbitrale sottoscritto lo scorso 7 febbraio 2019, potrebbe essere costretto a pagare alla società Italgas, a titolo di risarcimento, una somma di circa 3 milioni di euro.

“Prendiamo atto – affermano i Pentastellati – che con la citata delibera 97 si autorizza il Sindaco reggente a promuovere l’azione di impugnazione del provvedimento avanti alla Corte di Appello di Brescia. Prendiamo atto, altresì, che risultano già accantonati al Fondo rischi contenzioso euro 1.265.720,62 a fronte di potenziali oneri derivanti da sentenze. Non possiamo tuttavia sottovalutare il fatto che non vi sia certezza sull’esito favorevole, per il Comune, dell’azione di impugnazione del provvedimento di condanna, e che, a seguito anche dell’invito da parte dell’Organo di Revisione, gli amministratori devono prevedere tempestivamente l’adeguamento del citato Fondo rischi, in linea con l’evoluzione del contenzioso”.

“Richiediamo quindi all’Amministrazione comunale – conclude il documento – quali sono stati i passaggi amministrativi e legali che hanno portato all’esito di questo lodo arbitrale e, soprattutto, come il Comune intenda farsi carico di questo eventuale risarcimento e se siano previste nuove tasse o imposte per i cittadini per far fronte a tale situazione”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti