Ambiente
Commenta

Rivarolo del Re, il consiglio approva all'unanimità la dichiarazione di emergenza climatica

"Noi della Lista Cittadini per Rivarolo ringraziamo il sindaco Luca Zanichelli e l'intero gruppo di maggioranza per aver recepito la nostra istanza e ci impegnamo a presentare un progetto di realizzazzione di quanto proposto"

RIVAROLO DEL RE – Durante il consiglio comunale di ieri sera è stata approvata la mozione promossa dalla lista di minoranza CITTADINI PER RIVAROLO riguardante la “Dichiarazione di emergenza climatica ed ambientale”. Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità la mozione presentata dai consiglieri Buttarelli; Rivieri e Molardi.

La giunta ed il consiglio comunale si impegnano dunque a: dichiarare lo stato di Emergenza Climatica e Ambientale, riconoscendo l’importanza delle scelte politiche (ambientali, sociali ed economiche) per limitare l’impatto del Cambiamento Climatico

Intensificare le azioni finalizzate al recepimento anticipato della direttiva COM/2018/340 relativa alla messa al bando della plastica monouso entro il 2021

Adottare significativi interventi che favoriscano la rigenerazione urbana ed energetica degli edifici e che contrastino il consumo di suolo attraverso tutte le attività dell’ente, individuando anche aree sia nel capoluogo che nelle frazioni, ove piantumare nuovi alberi

Impegnare l’Amministrazione ed il Consiglio Comunale ad informare, educare e orientare i cittadini verso modelli di consumo sostenibili ed indirizzando i cittadini verso un uso responsabile delle risorse naturali

Farsi parte attiva presso il governo e la regione Lombardia affinchè prendano provvedimenti analoghi

L’amministrazione predisponga entro la prima metà del mandato amministrativo di porre in essere iniziative e provvedimenti che vadano nella direzione delle considerazioni sopraccitate ed atti a ridurre le emissioni inquinanti e favorire il risparmio energetico

“Noi della Lista Cittadini per Rivarolo ringraziamo il sindaco Luca Zanichelli e l’intero gruppo di maggioranza per aver recepito la nostra istanza e ci impegnamo a presentare un progetto di realizzazzione di quanto proposto collaborando e facendoci parte attiva con l’amministrazione per realizzare le proposte fatte; non sarebbe infatti logico ne corretto limitarci a far votare una mozione lasciando l’onere di realizzazzione alla sola magggioranza ma riteniamo giusto ed opportuno lavorare assieme ad essa per il bene comune. Auspichiamo che altri comuni nel casalasco seguano questo esempio e si dia il via ad una nuova presa di coscienza nel preservare il bene più prezioso che abbiamo; l’ambiente in cui viviamo”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti