Commenta

Sicurezza stradale, 473mila
euro sulle provinciali del
Casalasco per migliorarla

“In pratica - ha spiegato Filippo Bongiovanni, sindaco di Casalmaggiore, comune capofila del progetto - i comuni si sostituiscono alle Province ormai svuotate di significato”.

CASALMAGGIORE – Un maxi intervento, diviso su otto diversi comuni dell’area Casalasca, comprendendo Rivarolo Mantovano in aggiunta, per un progetto premiato col quarto posto in Regione Lombardia. Tema e area d’intervento? La sicurezza stradale, in particolare dell’utenza debole, con attenzione alla realizzazione o al miglioramento di attraversamenti pedonali, migliorie nella segnaletica orizzontale e verticale e altre novità sulle strade interessate. Che sono quasi tutte provinciali: “In pratica – ha spiegato Filippo Bongiovanni, sindaco di Casalmaggiore, comune capofila del progetto – i comuni si sostituiscono alle Province ormai svuotate di significato”.

Lo stesso Bongiovanni era affiancato, giovedì mattina in sala consiliare del comune di Casalmaggiore, da Lara Cavalli dell’Ufficio Bandi di Casalasca Servizi, e dai colleghi Pierguido Asinari per San Giovanni in Croce, Dino Maglia per San Martino del Lago, Pierluigi Franchi, vicesindaco di Gussola, Enrico Pini, consigliere comunale di San Daniele Po. Assenti giustificati, ma partecipanti al bando su un’area da oltre 30mila abitanti con 541 km di strade, i comuni di Piadena Drizzona, Martignana di Po e Rivarolo Mantovano. Francesco Stringhini ha curato la parte informatica, illustrando gli interventi con slide ad hoc. “Sono state studiate le strade – è stato spiegato – più pericolose: dal 2015 al 2017, laddove verranno effettuati interventi, l’analisi di incidentalità ha rivelato che si sono verificati 233 incidenti con 5 decessi e 359 feriti per un danno sociale superiore ai 25 milioni di euro”.

In totale sono previsti 39 interventi complessivi, con 28 messe in sicurezza di attraversamenti pedonali, più due nuovi attraversamenti ciclo-pedonali, la riqualificazione di intersezioni stradali, un nuovo semaforo a chiamata, il potenziamento della segnaletica nelle aree critiche, nuovi marciapiede e isole salvapedone. L’inizio dei lavori, per un investimento totale di 473mila euro con 200mila euro giunti dalla Regione (le altre uscite saranno suddivise tra comuni), è previsto per l’estate 2020 con chiusura a febbraio 2021, ma si tenderà ad anticipare i tempi.

Per Casalmaggiore le zone interessate sono, sull’Asolana, l’incrocio di Vicobellignano tra via Molossi e via D’Azeglio, l’area Ariete, la rotatoria Conad, la zona Famila (e il supermercato potrebbe compartecipare), mentre sulla Castelnovese si interverrà sull’attraversamento pedonale di via Manzoni davanti alle scuole di Vicomoscano. A San Giovanni, con Asinari critico verso la Provincia di Cremona (“Non ha fatto nulla, nonostante le nostre sollecitazioni”), si interverrà sempre lungo l’Asolana, mentre a Piadena Drizzona il focus è su via Castello, in uscita verso Asola. A Martignana Po saranno interessati gli attraversamenti pedonali, così come a Gussola (in tre punti, ossia centro paese, a Borgolieto e al cimitero). A San Daniele Po si lavorerà sulla Sp85 con cinque interventi totali, a San Martino invece sulla Sp7 con impianti lampeggianti tra il canale Delmona e il vicino borgo di Castelponzone, oltre alla creazione di un marciapiede di una ventina di metri. Infine a Rivarolo Mantovano gli attraversamenti o si potenzieranno con una migliore segnaletica, oppure si realizzeranno ex novo, in due casi a Cividale e in un caso in centro paese.

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a Casalmaggiore (in basso a destra la via di riferimento):

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a San Giovanni in Croce (in basso a destra la via di riferimento):

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a Piadena Drizzona (in basso a destra la via di riferimento):

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a Gussola (in basso a destra la via di riferimento):

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a Martignana di Po (in basso a destra la via di riferimento):

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a San Martino del Lago (in basso a destra la via di riferimento):

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a San Daniele Po (in basso a destra la via di riferimento):

Di seguito ecco nel dettaglio gli interventi a Rivarolo Mantovano (in basso a destra la via di riferimento):

Giovanni Gardani

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti