Commenta

Cimice Asiatica, Cortesi
(Confagricoltura MN): "Dal
governo segnali non sufficenti"

La provincia di Mantova è stata colpita per 9,5 milioni di euro per quanto riguarda la frutta, con una stima media delle perdite pari al 60% sui 1.743 ettari presenti sul territorio. Meglio per i seminativi, in particolare la soia che, a sorpresa, non ha riscontrato particolari criticità

Si aprono spiragli di speranza sulla questione cimice asiatica. Pochi giorni fa infatti il ministro per le Politiche Agricole Teresa Bellanova ha annunciato ufficialmente che il governo, con la prossima legge Finanziaria, metterà a disposizione 80 milioni di euro a sostegno delle aziende agricole colpite da questo flagello. Immediato lo stanziamento di 40 milioni, cui ne seguiranno altrettanti nei prossimi due anni: «Una buona base di partenza – spiega Alberto Cortesi, presidente di Confagricoltura Mantova – anche se ancora siamo lontani dal ristoro integrale dei danni subiti a livello nazionale che ammontano, per i soli settori delle pere e delle pesche, a circa 350 milioni di euro». La provincia di Mantova è stata colpita per 9,5 milioni di euro per quanto riguarda la frutta, con una stima media delle perdite pari al 60% sui 1.743 ettari presenti sul territorio. Meglio per i seminativi, in particolare la soia che, a sorpresa, non ha riscontrato particolari criticità. Tra le misure annunciate dal ministro Bellanova anche l’avvio di una riforma del Fondo di solidarietà nazionale e di un confronto con l’Abi (Associazione bancaria italiana), per verificare la possibilità di una moratoria sui mutui per le imprese agricole colpite. Il capo del dicastero delle Politiche Agricole inoltre, come sottolineato più volte da Confagricoltura, ha prospettato l’intenzione di coinvolgere l’Unione Europea per trovare ulteriori risorse contro la cimice asiatica: «Ringraziamo il ministro per l’impegno profuso sulla questione – prosegue Cortesi – il settore ortofrutta ora si aspetta ulteriori azioni concrete per cercare di rialzarsi dopo un’estate di passione, come la promozione della ricerca scientifica o l’accelerazione nell’iter di introduzione della Vespa Samurai».

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti