Commenta

La Sardegna scende
in piazza a Viadana: quattro
giorni di sapori e tradizioni

Sarà possibile assaggiare antiche ricette tramandate da diverse generazioni (come il maialino cotto alla sarda), scegliendo se consumarle direttamente o portarle a casa. Si avrà la possibilità di acquistare prodotti tipici che non sono sempre di facile reperibilità.

VIADANA – Dal 31 ottobre al 3 di novembre la manifestazione Sardegna in Piazza sarà ospite del Comune di Viadana, ai Giardini MuVi difronte la Biblioteca. Cultura e sapori, saranno protagonisti per 4 giorni. Sono proprio l’amore per la propria terra ed il forte attaccamento alle origini a rendere Sardegna in Piazza un’esperienza così coinvolgente: non si tratta infatti di un comune mercatino itinerante di prodotti regionali, ma di un vero e proprio viaggio negli usi e costumi tipici di un’isola che ha moltissimo da offrire nei settori della cultura, dell’artigianato, del turismo e dell’enogastronomia.

Sarà possibile assaggiare antiche ricette tramandate da diverse generazioni (come il maialino cotto alla sarda), scegliendo se consumarle direttamente o portarle a casa. Si avrà la possibilità di acquistare prodotti tipici che non sono sempre di facile reperibilità, come i Papasinos (dolci di pasta frolla, noci, uva passa e mandorle), il torrone di Tonara (completamente privo di zucchero e fatto con solo miele e noci), il Pane Guttiau e Carasau, il prosciutto di Pecora, una vasta gamma di pecorini, la Bottarga, il Mirto di Selargius, il vino Cannonau, la tipica birra sarda, la Ichnusa, e tante altre prelibatezze, tutte da scoprire.

Inoltre sono previsti spettacoli folcloristici, creazioni dell’artigianato locale, tra cui spiccano i celebri coltelli di Pattada, con facile accesso a tutte le informazioni turistiche su quest’isola meravigliosa. Apertura degli stand, giovedì 31 ottobre dalle ore 11 alle ore 23. Da venerdì 1 novembre a domenica 3 novembre, apertura stand dalle ore 8 alle ore 23. Domenica chiusura alle ore 22. Sabato 2 novembre Sagra delle Seadas e del Mirto. Domenica 3 alle ore 17, Gruppo Folcloristico di balli tipici sardi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti